• Hayden: accusa per automobilista diventa omicidio stradale

Hayden: accusa per automobilista diventa omicidio stradale

Ha corso per anni in MotoGp, vincendo il titolo iridato nel 2006 in sella a una Honda

Dopo il decesso di Nicky Hayden il Pm di Rimini Paolo Gengarelli, modificherà - come prassi - l'ipotesi di accusa a carico dell'automobilista di 30 anni rimasto coinvolto nell'incidente da lesioni stradali a omicidio stradale. Un fatto automatico quando una persona coinvolta in un incidente stradale muore a distanza di giorni dal sinistro. In questi giorni verranno nominati dei periti che avranno il compito di affiancare la procura nella ricostruzione dello scontro.

Il pm Paolo Gengarelli, titolare del fascicolo, nominerà un proprio perito. E' probabile che la stessa cosa facciano il legale della famiglia Hayden e quello del giovane automobilista. Al centro della perizia ci sarà, soprattutto, la ricostruzione della velocità tenuta dall'auto con la quale si è scontrato Hayden. E' stato trovato e sequestrato anche un ipod acceso: è probabile che mentre stava pedalando, il campione americano stesse ascoltando musica. Inoltre si dovrà capire, con un sopralluogo fatto nella stessa ora dell'incidente, se il sole possa avere disturbato e limitato la visibilità di Hayden o dell'automobilista.

Le condizioni cliniche di Hayden - intanto - sono sempre gravissime. Il quadro clinico generale resta invariato. E' ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena in prognosi riservata

 

Il motociclista americano - iridato in MotoGp nel 2006 davanti a Valentino Rossi - è stato travolto da un'auto, mentre si allenava in bicicletta a Misano Adriatico, nel Riminese, riportando gravi ferite dopo essere stato sbalzato sul cofano della vettura e avere sfondato il parabrezza mentre la sua bici, spezzata, è finita in un fosso ai lati della carreggiata nei pressi di un incrocio tra Via Ca' Raffaelli e Via Tavoleto.

Scarponi poi Froome ora Hayden: biciclette in strada a rischio LEGGI

IL DUELLO CON VALENTINO ROSSI A VALENCIA NEL 2006

L'esordio in MotoGP nel 2003 con il team Repsol Honda, stagione in cui ha ottenuto due terzi posti terminando al quinto posto con 130 punti. Nel 2004, si è invece classificato all'ottavo posto finale con 117 punti e nel 2005, terzo con 206 punti, prima di diventare iridato, l'anno successivo.  Dopo tredici anni nella Motogp, nel 2016 Hayden è passato al mondiale Superbike con il team Honda World Superbike. 

IL DUELLO CON VALENTINO ROSSI A INDIANAPOLIS NEL 2013

Sorella Hayden, 'mio fratello è un combattente'  - 'Mio fratello è un combattente'. Così, sul suo account Twitter, la sorella di Nicky Hayden, Kathleen.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA