Regionali in Molise, il centrosinistra candida Di Pietro

Dopo stop Frattura, anche Ruta si ritira dalla competizione

Redazione ANSA CAMPOBASSO

   "Di Pietro non è Frattura". Nel linguaggio della politica basterebbe solo questa dichiarazione per affermare che le quotazioni di Antonio Di Pietro quale candidato del centro sinistra alla carica di Governatore del Molise, ora salgono notevolmente. Parole del senatore uscente del Pd, Roberto Ruta, e leader della coalizione 'Molise 2.0', che stamani in una conferenza stampa ha annunciato anche di ritirarsi dalla competizione elettorale dopo il 'via libera' ricevuto dall'assemblea dei 'mille' che per acclamazione lo aveva 'incoronato' candidato alla presidenza della Regione.
    Il passo indietro di Ruta arriva a poche ore dall'analoga decisione del Governatore uscente, Paolo di Laura Frattura (Pd), presa nell'ottica di ricompattare il centro sinistra e puntare su un nome che faccia sintesi. Identica anche la 'sostanza': non sarà candidato, come Frattura, nel proporzionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in