ANSAcom

Teatro: NTFI, al via con omaggi a Nekrosius e Pina Bausch

Festival dall'8 giugno, domani anteprima al Politeama

NAPOLI ANSAcom

Nel segno di Nekrosius e Pina Bausch: parte l'8 giugno con Zinc (Zn), al Politeama (ore 21,00) allestimento del regista lituano recentemente scomparso ispirato ai romanzi del premio Nobel per la letteratura Svetlana Aleksievič, la 12esima edizione del Napoli Teatro Festival Italia diretto per il terzo anno da Ruggero Cappuccio. Nel pomeriggio a Palazzo Fondi sarà inaugurata la mostra Il Meno Fortas di Eimuntas Nekrosius, domani 'anteprima' alle 20.30 con i documentario Eimuntas Nekrosius: Pushing the Horizon Further.

A dieci anni dalla sua scomparsa, il Festival celebra anche l'icona della danza contemporanea Pina Bausch con Moving With Pina. Una conferenza danzata sulla poetica, la tecnica la creatività di Pina Bausch di e con Cristiana Morganti, danzatrice solista del Tanztheater di Wuppertal dal 1993 al 2014 (ore 21.30, Museo Madre) , prodotto da Il Funaro - Pistoia, con il sostegno di Goethe - Institut di Napoli e il Ministero Federale degli Affari Esteri di Berlino. Si tratta della prima tappa del progetto condiviso con la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, che vedrà il suo compimento il prossimo autunno.La prima giornata della lunga edizione 2019 del NTFI presenta per la prosa italiana, in prima assoluta, alle ore 19.00 al Teatro Nuovo, In exitu di Roberto Latini, tratto dal romanzo di Giovanni Testori.

Al Sannazaro ore 19,00 Claudio Santamaria accompagnato da Francesco Mariozzi (violoncello), porta in scena Storie dal Decamerone. Il potere del pluripremiato drammaturgo Michele Santeramo. A Salerno, per la sezione Progetti Speciali, va in scena Festa dei Teatri per la Socialità - FTS 2019, un progetto della Fondazione Campania dei Festival e del dipartimento salute mentale ASL Salerno, a cura dell'associazione culturale Teatri di Popolo.

In collaborazione con:
Fondazione Campania dei Festival

Archiviato in