ANSAcom

  • Me contro te, nostra leggerezza per bimbi in pandemia
ANSAcom

Me contro te, nostra leggerezza per bimbi in pandemia

A Giffoni 2/o film. Programma su rete generalista? Ci piacerebbe

Giffoni Valle Piana ANSAcom

Con quasi 10 milioni di euro, Me contro Te Il Film - La vendetta del Signor S, il primo film del duo di filmmaker star del web, amatissimi dai bambini, era stato il maggior successo del 2020 prepandemia. Un successo che Luì e Sofì, o meglio Luigi Calagna, classe 1992 e Sofia Scalia, classe 1997, entrambi siciliani di Partinico, coppia anche nella vita, puntano a ripetere anche con la loro nuova avventura cinematografica, Me Contro Te Il Film – Il Mistero Della Scuola Incantata diretto da Gianluca Leuzzi. Le prime immagini le hanno presentate al Giffoni Film Festival in attesa dell'arrivo il 18 agosto in sala con Warner Bros, anche coproduttrice con Colorado Film e Me Contro Te.
Stavolta Luì e Sofì si ritrovano ad entrare in un mondo fatato quando vengono invitati alla riapertura di una bellissima ma misteriosa scuola. “Rispetto al primo film, abbiamo voluto aggiungere, più avventura, effetti entrare un po' di più nel linguaggio del cinema” spiega Sofia. I loro video dal 2014 hanno conquistato i giovanissimi fan (sono soprattutto tra i 4 e i 10 anni), con milioni di follower sui social e you tube. Anche durante la pandemia, "un periodo strano per tutti, con i nostri video pensiamo di aver regalato ai bambini, un po' di quotidianità e normalità, oltre ad averli fatti divertire” spiega il 29 enne siciliano. Oltre alle collaborazioni con Disney e Warner, "ci piacerebbe in futuro condurre un programma nostro su una rete generalista. Ad oggi però non è arrivata un'offerta che ci rispecchiasse”. Gli sono stati anche proposti ruoli o cameo in commedie di altri autori, ma "interpretare altri personaggi in questo momento è fuori dal nostro radar”.
Con Me Contro Te Il Film – Il Mistero Della Scuola Incantata “abbiamo aperto una porta su un'avventura in un mondo magico, che speriamo di poter continuare... vedremo dopo la reazione del pubblico”. Tra le fonti d'ispirazione ideali "Il Signore degli anelli e Harry Potter” commenta Luigi ma anche “Scooby doo. Il nostro humour, secondo me è molto simile a quello del cartoon” osserva Sofia.

In collaborazione con:
Giffoni Film Festival

Archiviato in


Modifica consenso Cookie