Migranti, una nave-quarantena in 2-3 giorni, o 'piano B'

Lanciato il bando. Senza risposte, strutture a terra, come caserme

Una procedura veloce per trovare nel giro di due-tre giorni un'altra nave da destinare alla quarantena dei migranti positivi al Covid. Ad avviarla oggi - si apprende - è stato il soggetto attuatore per la materia, Michele Di Bari, capo Dipartimento delle Liberta' civili e dell'immigrazione del ministero dell'Interno. Si attendono risposte nel giro di due-tre giorni. Se non ci emergeranno offerte dal mercato, il Viminale virerà sul 'piano B' e cercherà strutture a terra - come sedi militari - per assicurare l'isolamento dei contagiati che sbarcano.

Ad Amantea è tregua, protesta sospesa per 24 ore
Ventiquattro ore di tregua in attesa che i migranti vengano spostati altrimenti torneranno a bloccare la statale tirrenica 18. È quanto hanno stabilito i manifestanti durante la seconda giornata di protesta ad Amantea, cittadina sulla costa tirrenica cosentina, dove sono stati trasferiti 24 migranti facenti parte di un gruppo di 70 sbarcati sabato sera a Roccella Ionica, 13 dei quali positivi al Covid -19. I residenti di Amantea, dopo l'incontro avuto con i commissari prefettizi che gestiscono il Comune dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose, sono tornati lungo la statale, ma si sono fermati ai bordi della strada. La protesta, dunque, al momento è sospesa, ma i manifestanti sono decisi a riprenderla qualora non vengano accolte le loro richieste.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie