Le reazioni del mondo politico allo sciopero dell'ANSA

Mauri, trovare soluzione in tempi brevi
'Questione ha a che fare con la qualità della nostra democrazia'
"Da settimane i giornalisti dell'agenzia di stampa ANSA stanno facendo ricorso allo sciopero per far valere i propri diritti. A loro va la mia piena solidarietà. Bisogna fare il possibile affinché si trovi in tempi brevi una soluzione". Così il viceministro dell'Interno Matteo Mauri (Pd). "La questione - sottolinea Mauri - non riguarda soltanto gli operatori dell'informazione, ma ha a che fare con la qualità della nostra democrazia e con il diritto dei cittadini ad essere informati dalla stampa libera e indipendente".

---.

Casellati, ora misure opportune da istituzioni
'Sostenere con ogni mezzo funzione stampa libera e di qualità'
"Esprimo la mia vicinanza e solidarietà ai giornalisti dell'ANSA, prima agenzia di stampa del Paese e servizio pubblico fondamentale, da più di un mese costretti a ricorrere allo sciopero per tutelare i propri diritti. Mi auguro che le istituzioni e le forze politiche intervengano presto, con le misure più opportune, per garantire all'ANSA e alle altre testate giornalistiche in crisi, di poter superare le difficoltà e salvaguardare i posti di lavoro». Lo ha dichiarato il presidente del Senato Elisabetta Casellati. "In questo momento storico - ha concluso - è ancora più irrinunciabile per la nostra democrazia la funzione della stampa libera e di qualità che va sostenuta con ogni mezzo".

---.

Paita (Iv), urgente trovare una soluzione
'Rappresenta le fondamenta del sistema informativo'
"La qualità e l'autorevolezza dell'informazione è una delle basi di una democrazia. Un'agenzia come l'Ansa rappresenta le fondamenta del sistema informativo. Affrontare e risolvere i nodi che l'agenzia attraversa in questo momento è un atto doveroso di attenzione nei confronti del sistema democratico". Lo dichiara Raffaella Paita, deputata di Italia Viva."Ha fatto quindi bene il governo, con il sottosegretario Martella, a intraprendere la strada del dialogo tra le parti. Considerato il protrarsi del confronto è a nostro avviso indispensabile che il governo intervenga in modo diretto per imprimere un'accelerazione. Intanto, tutta la nostra solidarietà ai giornalisti e ai lavoratori dell'Ansa", conclude Paita.

---. 

Toti, il governo torvi una soluzione
‘Pilastro del sistema democratico, sempre professionale e puntuale’
“L’informazione è uno dei pilastri fondamentali di un sistema democratico e l’agenzia ANSA lo ha sempre dimostrato, svolgendo un lavoro puntuale e professionale. Facciamo appello al governo perché trovi presto una soluzione per salvare posti di lavoro e informazione”. Lo ha scritto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in un tweet durante lo sciopero dell’ANSA.

---.

Ronzulli (Fi), solidarietà ai giornalisti in sciopero
‘Informazione corretta nell’emergenza e oggi minacciati da tagli e cig’
“Solidarietà ai giornalisti che nei mesi più duri hanno sempre lavorato per garantire una informazione corretta e completa e oggi sono minacciati da tagli e cassa integrazione. Solidarietà ai giornalisti dell’Ansa in sciopero”. Lo ha scrivittk su Twitter Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, durante lo sciopero dell’ANSA.

---.

Gelmini, il governo intervenga tempestivamente
‘Occorre una soluzione adeguata e definitiva per la qualità dell’informazione’
“Oggi non leggeremo i take dell’ANSA, la bibbia per gli addetti ai lavori e per il mondo dei media. I giornalisti della prima agenzia d’Italia si fermano ancora una volta, con uno sciopero, per difendere il proprio lavoro e la qualità dell’informazione che solo una redazione forte e strutturata può garantire. Il gruppo di Forza Italia della Camera esprime solidarietà a tutti i lavoratori dell’ANSA, auspichiamo che il governo intervenga tempestivamente per trovare una soluzione adeguata e definitiva”. Lo afferma Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, in una nota diffusa durante lo sciopero dell’ANSA.

---.

Fedeli (Pd), scongiurare il piano di tagli
'Sostegno ai giornalisti, servizio pubblico non va compromesso'
"L'informazione è un servizio pubblico essenziale che non può essere compromesso, ridotto, limitato. Esprimo pertanto la mia solidarietà alle giornaliste e ai giornalisti dell'Ansa in sciopero e il pieno sostegno alla richiesta di intervento affinché sia scongiurato il rischio di un piano che minerebbe la capacità dell'azienda di garantire un'informazione capillare su tutto il territorio nazionale a maggior ragione in questa delicatissima fase della vita pubblica del nostro Paese". Lo dichiara la senatrice del Pd Valeria Fedeli, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Calderoli, ritirare i tagli annunciati
'Tuteliamo la nostra informazione e i nostri giornalisti'
"Sono vicino alla redazione dell'ANSA e a tutti i suoi giornalisti di cui, negli anni, ho imparato a conoscere ed apprezzare la professionalità, la competenza e la preparazione. Auspico una rapida e felice soluzione di questa vertenza, auspico il ritiro dei tagli annunciati al corpo redazionale, per mantenere integra questa fonte autorevole della nostra informazione. Tuteliamo la nostra informazione e i nostri giornalisti". Lo dichiara Roberto Calderoli, vice presidente del Senato e parlamentare della Lega, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

D'Incà, è tempo di trovare una soluzione
'Difendere la qualità di tutto il sistema dell'informazione'
"Oggi agli #StatiGenerali mancherà il prezioso racconto dell'@Agenzia_Ansa perché i giornalisti, ai quali va la mia solidarietà, sono di nuovo in sciopero. È tempo di trovare una soluzione per il bene e per la qualità di tutto il sistema informazione del Paese". Lo ha scritto il ministro Federico D'Incà in un tweet diffuso durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Marcucci, il governo trovi una soluzione
'Occorre garantire una informazione adeguata e capillare'
"L'informazione italiana non può permettersi una @Agenzia_Ansa indebolita. Solidarietà ai lavoratori. Il governo faccia il possibile per trovare una soluzione che garantisca un'informazione adeguata e capillare". Lo scrive il capogruppo Pd al Senato Andrea Marcucci in un tweet diffuso durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Sisto (Fi), non disperdere un bene pubblico
'Vicino ai giornalisti, l'agenzia è pilastro dell'informazione'
"L'ANSA è, da decenni, pilastro irrinunciabile dell'informazione italiana, strumento di consapevolezza e di libertà funzionale alla maturazione di una democrazia sempre più partecipata. Lo sciopero di oggi ci fa toccare con mano quanto sia prezioso il servizio che offre quotidianamente agli utenti e, di riflesso, a tutti i cittadini italiani. Per questo motivo sono vicino ai giornalisti in questa fase di mobilitazione con l' auspicio che la vertenza si risolva in senso positivo, evitando di disperdere un patrimonio di professionalità e know how che rappresenta un vero bene pubblico". Lo dichiara il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Lucaselli (Fdi), solidarietà ai giornalisti
'Non perdere protagonisti informazione affidabili e autorevoli'
"Con il suo lavoro di testimonianza e di documentazione, l'ANSA ha attraversato oltre sette decenni di storia, raccontando l'Italia e il mondo attraverso gli occhi e la professionalità dei suoi giornalisti. A loro, oggi in sciopero, va la piena solidarietà, nella speranza che la vertenza aziendale si risolva nel migliore dei modi. Il momento di crisi come quello che stiamo vivendo rende ancora più doveroso non perdere protagonisti dell'informazione affidabili e autorevoli". ". Lo dichiara la deputata di Fratelli d'Italia Ylenja Lucaselli in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

La Russa, tutelare informazione e giornalisti
'Mi auguro che l'azienda possa tornare sui suoi passi'
"Rinnovo il mio invito affinché i vertici dell'agenzia di stampa ANSA trovino al più presto una soluzione che possa tutelare l'informazione, i giornalisti e i collaboratori. Da sempre, con la sua sede centrale e quelle regionali ed estere, l'ANSA garantisce una informazione puntuale e dettagliata. Per questa ragione, che pur comprendendo le difficoltà che l'intero sistema Italia sta attraversando, mi auguro che l'azienda possa tornare sui suoi passi e trovare una soluzione che accontenti tutte le parti in causa. Ai giornalisti e collaboratori giunga la mia sincera solidarietà". Lo dichiara Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e senatore di Fratelli d'Italia, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Pd, convocazione Martella riapra il confronto
'Solidarietà ai giornalisti, ci auguriamo soluzione ottimale'
"Piena solidarietà ai giornalisti dell'ANSA in sciopero. Quello delle agenzie di stampa è un lavoro complesso, capillare che non conosce orari e l'ANSA rappresenta un punto di riferimento per la qualità dell'informazione sia a livello nazionale che a livello locale, con le tante redazioni attive sul territorio. Ci auguriamo che la convocazione delle parti, annunciata dal sottosegretario Martella, possa far riprendere al più presto un dialogo e un confronto proficuo per trovare una soluzione ottimale per l'azienda e per tutti i lavoratori". Così l'ufficio stampa del Pd in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Mulè (Fi), il governo trovi una soluzione
'Tutelare lavoratori e valorizzare sistema dell'informazione'
"L'ennesimo sciopero dei giornalisti dell'#ANSA, a cui va la mia profonda solidarietà, impone al governo di trovare quanto prima una soluzione che tuteli i lavoratori e valorizzi l'intero sistema di informazione nazionale". Lo scrive Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato, in un tweet diffuso durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Businarolo (M5s), sventare il piano di cig
'Informazione primaria bene di grande importanza, va tutelata'
"Piena solidarietà ai giornalisti dell'ANSA tornati in sciopero per sventare il piano di cassa integrazione proposto dall'azienda. Se passasse quel piano, la principale agenzia di stampa italiana dovrebbe chiudere ulteriori sedi estere e regionali, perdendo la sua capacità di essere presente nei territori per la raccolta delle notizie. L'informazione primaria è un bene di enorme importanza che va tutelato, dunque ci auguriamo una soluzione che metta al primo piano la qualità del lavoro, garantito dalle tante redazioni attive sul territorio". Così la presidente della commissione Giustizia della Camera Francesca Businarolo, deputata del M5s, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Anzaldi(Iv), informazione primaria è di tutti
'Bene l'annuncio di convocazione dal sottosegretario Martella'
"Solidarietà e sostegno ai giornalisti di Agenzia ANSA in sciopero per il rischio tagli. Occorre garantire l'adeguato svolgimento del lavoro della redazione, l'informazione primaria è un patrimonio di tutti. Bene l'annuncio di convocazione delle parti del sottosegretario Martella". Lo scrive su twitter il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi, componente della commissione Cultura alla Camera.

---.

Tajani, solidarietà a giornalisti e personale
'Continuino a fare servizio pubblico d'informazione eccellente'
"Solidarietà ai giornalisti e al personale dell'Agenzia ANSA che in queste ore sono in sciopero per richiamare le attenzioni delle istituzioni e del governo. L'auspicio è che possano continuare a garantire al meglio un servizio pubblico d'informazione da sempre eccellente". Lo ha scritto Antonio Tajani in un tweet diffuso durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Brescia (M5s), l'azienda mantenga gli impegni
'Ruolo dell'agenzia fondamentale nel sistema dell'informazione'
"Pieno sostegno e solidarietà ai giornalisti dell'ANSA con un pensiero particolare a chi lavora nelle sedi locali. Mi auguro che un'azienda così prestigiosa e fondamentale nel sistema dell'informazione ascolti fino in fondo le preoccupazioni dei giornalisti e mantenga gli impegni presi". Lo afferma Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera e deputato del M5s, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Bernini (Fi), il governo deve intervenire
'Agenzia svolge da decenni essenziale ruolo servizio pubblico'
"L'ANSA svolge ormai da decenni un essenziale e imprescindibile ruolo di servizio pubblico informativo, è il metronomo più autorevole delle notizie che quotidianamente arrivano dall'Italia e dal mondo. Per questo dobbiamo augurarci che il confronto in atto tra lavoratori e proprietà si concluda rapidamente e positivamente, garantendo il mantenimento della qualità e della capillarità dell'informazione che sarebbero invece compromessi dai dolorosi tagli previsti nel piano di ristrutturazione. Il governo ha il dovere di intervenire per salvaguardare un patrimonio così prezioso per il giornalismo e per la democrazia. Esprimo dunque totale solidarietà alla redazione che oggi sciopera non solo per tutelare i suoi diritti, ma soprattutto per difendere il futuro di un'agenzia la cui funzione è sempre più cruciale in questi tempi di fake news". Lo dichiara la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.
Rotta (Pd), bene Martella, torni il dialogo
'Tempi difficili, ma alla prima agenzia di stampa serve intesa'
"Nell'esprimere la piena solidarietà ai giornalisti e colleghi dell'ANSA, mi auguro che riprenda quanto prima il dialogo tra l'azienda e il cdr. Bene ha fatto il sottosegretario Martella a convocare le parti per riannodare i fili di una vertenza che si sta trascinando da troppo tempo. Per l'intero mondo dell'informazione è questo un momento delicatissimo, ma ciò non toglie che la principale agenzia di stampa del paese debba trovare un'intesa solida tra azionisti e lavoratori. E in questo senso l'appello al senso di responsabilità dello stesso sottosegretario non può che trovarci pienamente d'accordo". Lo afferma Alessia Rotta, vicepresidente dei deputati del Pd, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.

---.

Pellicani (Pd), bene Martella, no al piano
'Servizio pubblico agenzia è presidio democratico per il Paese'
"È passato un mese, ma i giornalisti dell'ANSA sono entrati nuovamente in sciopero per la difesa dell'occupazione e per garantire un'informazione di qualità e libera. Esprimo piena solidarietà ai colleghi giornalisti dell'ANSA in un momento così delicato per la principale agenzia d'informazione italiana. Il piano di interventi prospettato dall'azienda per far fronte ai mancati ricavi resta inaccettabile, poiché prevede tagli all'organico delle varie sedi territoriali dell'agenzia, minando la capacità di operare in questa fase così delicata per l'Italia". Lo afferma Nicola Pellicani, deputato del Pd, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.
"In questo momento di grave crisi che stiamo attraversando è necessario garantire il ruolo fondamentale dell'informazione, un servizio pubblico che rappresenta un presidio democratico per il Paese. Valuto molto positivamente - conclude Pellicani - l'iniziativa del sottosegretario Martella che ha convocato le parti e mi auguro che il confronto vada a buon fine, per risolvere la situazione garantendo i livelli occupazionali e le professionalità giornalistiche".

---.

Fratoianni (Leu), governo presenti proposta
'Tagli ormai da troppo tempo, l'Italia non può permetterseli'
"Non è normale che i giornalisti della più grande agenzia di stampa del Paese debbano scioperare per difendere il suo ruolo e la qualità dell'informazione stessa. Io penso che la doverosa solidarietà a questa lotta debba essere sostituita, almeno per noi della maggioranza e del governo, da fatti ed azioni precise". Lo afferma Nicola Fratoianni, portavoce nazionale di Sinistra Italiana in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.
"L'Italia non si può permettere - prosegue l'esponente di Leu - di non avere sedi regionali ed estere dell'ANSA, o un servizio informativo dimezzato, perchè a questo si arriverà con questa tendenza che continua ormai da troppo tempo".
"Mi auguro che nelle prossime ore il governo avanzi una proposta chiara - conclude Fratoianni - affinchè gli editori della più importante agenzia di stampa plachino la loro politica di tagli".

---.

Napoli (Fi), il governo prenda un'iniziativa
'Troppi anni di tagli, il ridimensionamento non può passare'
"Dall'immediato dopoguerra l'agenzia ANSA ha assunto un ruolo cruciale nel panorama dell'informazione italiana ed europea. Quel ruolo viene messo oggi in discussione, in modo pesante e, mi permetto di dire, superficiale da scelte editoriali a dir poco discutibili. L'agenzia ANSA da anni persegue una politica di tagli del personale, di riduzione delle sedi, con il conseguente impoverimento del notiziario. La crisi del settore non risparmia nessuno e testate blasonate hanno dovuto adottare ridimensionamenti drastici del personale. Ma la questione dell'ANSA assume un significato particolare: perché se passa una politica di riduzione del personale e della qualità dell'informazione nella più grande agenzia, mi chiedo che cosa avverrà delle altre agenzie". Lo afferma Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera, in una nota diffusa durante lo sciopero dell'ANSA.
"Il governo, attraverso il sottosegretario con delega all'editoria, non può girarsi dall'altra parte. Deve assumere un'iniziativa forte, elaborare un piano di interventi e di sostegno e quindi convocare le parti, editori e rappresentanti della redazione, per discuterne con loro. Se passa il ridimensionamento dell'ANSA - conclude Napoli - significa che la democrazia rinuncia a difendere l'argine più importante per contenere l'invasione delle fake news".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie