Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Kiev, una volta volevano ucciderci con fame, ora col freddo

Kiev, una volta volevano ucciderci con fame, ora col freddo

Messaggio Zelensky per commemorazione Holodomor

(ANSA) - ROMA, 26 NOV - "Gli ucraini hanno attraversato cose molto terribili. E nonostante tutto, hanno conservato la capacità di non sottomettersi e il loro amore per la libertà.
    Una volta volevano distruggerci con la fame, ora con l'oscurità e il freddo. Noi non possiamo essere spezzati. Il nostro fuoco non si spegnerà. Sconfiggeremo di nuovo la morte": lo scrive su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in occasione della commemorazione dell'Holodomor, lo sterminio per fame provocato dall'Urss di Stalin in Ucraina dal 1932 al 1933, che causò diversi milioni di morti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie