Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Vaccini: Hong Kong donerà 7,5 mln dosi AstraZeneca a Covax

In città il 67% della popolazione è vaccinata con una dose

(ANSA-XINHUA) - HONG KONG, 12 OTT - Il governo della Regione Amministrativa Speciale (Ras) di Hong Kong ha dichiarato oggi di aver raggiunto un accordo tripartito con Gavi, l'Alleanza mondiale per i vaccini, e la casa farmaceutica AstraZeneca per la donazione di 7,5 milioni di dosi del vaccino anti Covid-19 di quest'ultima al Covax, l'alleanza internazionale per l'accesso dei Paesi a basso reddito ai vaccini.
    Le 7,5 milioni di dosi donate da Hong Kong saranno fornite alle economie che hanno titolo per beneficiare del Covax Advance Market Commitment e consegnate prima del secondo trimestre del 2022 tramite spedizioni in lotti.
    Secondo una dichiarazione, Hong Kong ha procurato e autorizzato un totale di 15 milioni di dosi del vaccino Sinovac e del vaccino Comirnaty per uso di emergenza. Trattandosi di un regime a due dosi, la quantità procurata è sufficiente per la vaccinazione dell'intera popolazione della megalopoli.
    "Inoltre, prenderemo in considerazione i consigli degli esperti e faremo riferimento alle esperienze internazionali e alle pratiche d'oltremare, e continueremo le trattative con i produttori di farmaci sull'acquisto di dosi per il richiamo o di vaccini di nuova generazione in grado di affrontare meglio le varianti che destano maggiore preoccupazione", ha concluso il portavoce.
    "Alla data dell'11 ottobre, oltre il 67% della popolazione ha ricevuto la prima dose di vaccino. Continueremo a portare avanti la vaccinazione dei gruppi target, in particolare degli anziani di età superiore a 70 anni, per proteggerli da gravi malattie, se venissero infettati, e allo stesso tempo per costruire uno scudo protettivo a Hong Kong". (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie