Emerson Electric apre in Cina maggior centro di ricerca

(ANSA-XINHUA) - NANCHINO, 19 APR - La società statunitense Emerson Electric ha aperto il suo più grande centro di ricerca e sviluppo all'estero nella città orientale cinese di Suzhou. Lo hanno annunciato le autorità locali.
    Secondo l'amministratore delegato della filiale cinese della società, David Farr, l'impianto si estende per 35.000 metri quadrati ed è stato realizzato con un investimento totale di 115 milioni di yuan (17,1 milioni di dollari).
    Il manager ha fatto sapere che questo centro non servirà solo da piattaforma principale per fornire soluzioni innovative agli operatori commerciali e residenziali in Asia, ma rappresenta anche una sezione vitale della rete globale di ricerca e sviluppo della società statunitense.
    Secondo il sindaco Li Yaping, l'apertura di questo impianto a Suzhou favorirà sia l'azienda che lo sviluppo futuro della città cinese.
    Suzhou svolge un ruolo importante nel commercio estero del Paese asiatico. Alla fine del 2018, la città aveva attirato gli investimenti di circa 17.000 imprese straniere, comprese 153 aziende presenti nella lista delle 500 maggiori società stilata dalla rivista Fortune. (XINHUA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA