Mondo

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Consiglio d'Europa accoglie con favore le riforme in Kazakhstan

Dopo ratifica protocollo per l'abolizione della pena di morte

ROMA

(ANSA) - ROMA, 04 OTT - Il 30 settembre, ultimo giorno della sessione autunnale, l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (APCE) ha adottato la dichiarazione scritta 'Riforma politica in Kazakhstan rispondente ai bisogni e alle ambizioni dei suoi cittadini', come comunica il Senato del Parlamento kazako sul proprio sito web.
    Gli autori della dichiarazione sono 23 parlamentari guidati dalla deputata lituana Laima Andrikiene, vicepresidente dell'APCE, e tra loro ci sono membri dell'Ufficio di presidenza dell'Assemblea, leader dei principali gruppi politici, parlamentari di Paesi come Germania, Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Italia, Lituania, Polonia e Finlandia.
    Nel documento, il cui testo è stato pubblicato sul sito ufficiale dell'APCE, i parlamentari europei accolgono con favore la decisione della leadership del Kazakhstan di ratificare il Secondo protocollo opzionale della Convenzione internazionale sui diritti civili e politici, volto all'abolizione della pena di morte. È stato evidenziato che questa decisione è in linea con i valori e i principi di APCE.
    "Accogliamo con favore la dichiarazione del Presidente del Kazakhstan, Kassym-Jomart Tokayev, nel dibattito generale della 75esima sessione dell'Assemblea generale dell'Onu, in cui ha sottolineato la forte posizione dello Stato per soddisfare il diritto fondamentale alla vita e alla dignità dell'essere umano", afferma la dichiarazione. È stato inoltre rilevato che il Kazakhstan è un partner importante del Consiglio d'Europa nell'ambito del programma quadriennale 'Priorità di cooperazione di vicinato per il Kazakhstan', adottato dal Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa il 4 aprile 2019.
    "La dichiarazione adottata dall'APCE - conclude la nota del Senato kazako - ha confermato l'alto giudizio sulle riforme democratiche in Kazakhstan espresso dai parlamentari europei durante i loro incontri con la delegazione del Senato del Parlamento del Kazakhstan a Strasburgo". (ANSA).
   

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Modifica consenso Cookie