Coronavirus, pandemia cresce in Brasile

Oltre 2,6 milioni di contagi, i morti sono 118mila

(ANSA) - BUENOS AIRES, 2 LUG - E' ancora il Brasile il Paese più colpito dalla pandemia da coronavirus che ha colpito l'America Latina e che viaggia su ritmi elevati, nelle ultime 24 ore in ascesa, di contagi (2.649.302, +72.839) e di morti (118.604, +2.405), per lo più concentrati proprio sul territorio brasiliano. E' quanto emerge oggi da una elaborazione statistica dei dati ufficiali di 34 nazioni e territorio latinoamericani.
    Diffuse ora con regolarità intorno alle 19 locali, le cifre brasiliane dei contagiati (1.448.753, +46.712) e dei morti (60.632, +1.038) segnano la curva ascendente della regione che probabilmente dovrà affrontare il Covid-19 ancora a lungo. Seguono Perù (288.477 e 9.860) e Cile (282.043 e 5.753), e altri 7 paesi con più di 30.000 contagi: Messico (231.770 e 28.510), Colombia (102.009 e 3.470), Argentina (67.197 e 1.351), Ecuador (58.257 e 4.576), Repubblica Dominicana (33.387 e 754), Panama (34.463 e 645) e Bolivia (32.219 e 1.123). (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie