Sudan: giura il capo del Consiglio

Ex leader della Giunta militare guiderà il Paese per 21 mesi

   Il capo del Consiglio militare transitorio in Sudan, il generale Abdel-Fattah Burhan, ha giurato come leader del Consiglio sovrano che governerà il Paese per i prossimi tre anni, fino alle elezioni del 2022. Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale, Suna.
    Burhan, che ha prestato giuramento davanti al giudice della Corte Suprema, sarà a capo del Consiglio sovrano, stabilito in base a un accordo con l'opposizione. Sarà formato da 11 membri, per i primi 21 mesi, poi lascerà la guida a un componente civile per altri 18.
    Il generale è stato a capo della Giunta militare che ha preso il potere in Sudan ad aprile dopo la deposizione del presidente Omar al Bashir in seguito alle proteste popolari. Del Consiglio, la cui formazione è stata annunciata nella tarda serata di ieri, fanno parte anche due donne. Oggi pomeriggio è attesa la nomina ufficiale del premier, l'economista Abdallah Hamdok, scelto la scorsa settimana dall'opposizione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA