Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Von der Leyen: 'Kiev deve vincere, faremo di tutto per questo'

Von der Leyen: 'Kiev deve vincere, faremo di tutto per questo'

'In discussione c'è l'ordine internazionale'

"L'Ucraina deve vincere la guerra. E l'aggressione di Putin deve essere un fallimento strategico. Faremo tutto il possibile per fare in modo che gli ucraini prevalgano e riprendano il futuro nelle loro mani". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen intervenendo a Davos. Con la guerra "è stato messo in discussione l'ordine internazionale", ha aggiunto.

"Non dovremmo lasciare nulla di intentato" per la ricostruzione dell'Ucraina "incluso, se possibile, l'utilizzo degli asset russi". "La ricostruzione del Paese dovrebbe combinare investimenti massicci con riforme ambiziose. L'Ucraina appartiene alla famiglia europea", ha sottolineato.

"I segnali di una crescente crisi alimentare sono evidenti. Dobbiamo agire con urgenza. Per questo sto lavorando con il presidente egiziano Sisi per affrontare le ripercussioni della guerra con un evento focalizzato sulla sicurezza alimentare e in Europa e nella regione. È tempo di porre fine alle dipendenze malsane. E' tempo per creare nuove connessioni", ha aggiunto la presidente della Commissione Ue intervenendo a Davos.

Ci sarà mai un posto per la Russia? "Se la Russia torna alla democrazia, allo stato di diritto, al rispetto dell'ordine internazionale, la risposta è sì. La Russia è un nostro vicino, con la Russia condividiamo la storia", ha detto von der Leyen rispondendo al direttore del Forum economico di Davos, Klaus Schwab. "La nostra opposizione alla brutale invasione è l'opposizione alla leadership di Mosca. I russi devono decidere il loro futuro", ha aggiunto.


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie