Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Borsa: Europa scatta, scommesse sulla Fed. Rally bond e Btp

Borsa: Europa scatta, scommesse sulla Fed. Rally bond e Btp

Milano maglia rosa (+2,1%), Titoli italiani sotto il 4,1%

(ANSA) - MILANO, 04 OTT - Partono forte le Borse europee, con in testa Piazza Affari, mentre sul mercato si torna a scommettere che la stretta monetaria in corso potrebbe raggiungere presto il suo picco e iniziare a rallentare. Indizi in tal senso arrivano dalla banca centrale australiana, che ha alzato i tassi di solo lo 0,25%, al di sotto delle attese del mercato.
    A spingere gli investitori ad una scommessa rischiosa, che ha già provocato scottature dopo il rally sfumato di agosto, è stato l'indice Ism manifatturiero americano, sceso ieri ai minimi da due anni. Un segnale di raffreddamento dell'economia a stelle e strisce che potrebbe portare la Fed - nonostante la retorica rialzista che i suoi componenti continuano a propagare - a rallentare il rialzo del costo del denaro.
    Parigi avanza così dell'1,9%, Francoforte dell'1,8% e Londra dell'1,2% mentre Milano guida le danze (+2,1%). Corrono anche i titoli di Stato, con i rendimenti dei bond dell'Eurozona quasi tutti in calo a doppia cifra: quello del Btp si riduce di 13 punti base, al 4,09%, mentre lo spread con il Bund scende a 288 punti.
    Contribuisce a ridare un po' di fiducia alle Borse il calo del prezzo del gas, che aggiorna i minimi da luglio (-3,4% a 164 euro al megawattora) grazie alle temperature miti nel Continente. Sale invece il petrolio (+0,4% a 83,9 dollari al barile il wti), che consolida il rally di ieri, in vista del taglio alla produzione che potrebbe varare domani l'Opec+. In recupero anche l'euro che sale dello 0,5% a 0,988 sul dollaro.
    A Piazza Affari si mettono in luce Stm (+4,5%), Moncler (+3,8%), Fineco (+3,7%) e Mps (+3,5%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie