Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Vola spesa pubblica nel 2021 e 'sfonda' i 1.000 mld euro

Vola spesa pubblica nel 2021 e 'sfonda' i 1.000 mld euro

Per Cgia Stato spende 3 mld a giorno

(ANSA) - VENEZIA, 04 DIC - Quest'anno la spesa pubblica italiana "sfonda" quota mille miliardi di euro. Per tenere aperti gli uffici, per pagare gli stipendi ai dipendenti pubblici, le pensioni e per erogare i servizi di natura pubblica (sanità, sicurezza, scuola, trasporti, etc.), lo Stato spende quasi 3 mld di euro al giorno. Lo rileva la Cgia per la quale questa enorme cifra è salita anche per le misure messe in campo per il 2021 dai Governi Conte bis e Draghi contro gli effetti negativi della crisi del Covid. Rispetto al 2020, infatti, quest'anno le uscite totali sono salite di oltre 56 mld (+154,2 mln al giorno sul 2020). I 1.000 mld di spesa pubblica per il 2021 sono un importo di 4 volte superiore a quanto saremo chiamati a spendere nei prossimi 5 anni con i soldi del PNRR che ammontano a 235 mld. L' assalto alla diligenza visto in Parlamento attraverso migliaia di emendamenti alla legge di Bilancio non lascia presagire nulla di buono. Il pericolo che nel 2022 la spesa pubblica superi di molto i mille miliardi è molto plausibile. Nei prossimi anni il problema sarà quello di ridurre progressivamente le uscite per consentire al Governo di reperire le risorse utili per realizzare un strutturale e significativo calo del carico fiscale. Con un rapporto debito/Pil, attorno al 154%, questa riforma non potrà essere finanziata in deficit. Il forte aumento dell'inflazione in questi ultimi mesi è imputabile al rincaro dei prezzi delle materie prime, ma anche dalle politiche espansive dei singoli stati e dalla BCE. Se le banche centrali vorranno "raffreddare" il caro prezzi, molto probabilmente dovranno ridurre l'iniezione di liquidità immessa in questi ultimi anni. Per l'Italia, con un debito pubblico enorme, questo scenario rischia di peggiorare ulteriormente il suo quadro finanziario. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia

      Ultima ora


      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie