Economia

Borsa: Evergrande affossa Hong Kong

Chiusi per festività altri listini asiatici. Pesante Sydney

(ANSA) - MILANO, 20 SET - I timori di un contagio finanziario del gruppo cinese Evergrande affossano la Borsa di Hong Kong (-3,39% a seduta non ancora chiusa) trascinando al ribasso non solo le società di sviluppo immobiliare ma anche banche e assicurazioni. La domanda che si rincorre è se il governo di Pechino estenderà il giro di vite già partito sulle società private in altri settori sul comparto immobiliare della città.
    Si è indebolito anche lo yuan offshore in un movimento generale probabilmente amplificato dal fatto che gli altri listini asiatici, da Tokyo a quelli cinesi, oggi erano chiusi per festività.
    Male anche la Borsa di Sydney (-2,1%) e il dollaro australiano mentre il minerale di ferro ha esteso le perdite al di sotto di 100 dollari a tonnellata.
    Sono orientati al ribasso il futures europei e americani e in leggero aumento i rendimenti dei titoli del Tesoro Usa in vista della riunione della Fed di mercoledì dove ci si attende possano cominciare a essere gettate le basi per un riduzione degli stimoli monetari. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie