Borsa: Milano debole (-0,8%) dopo Wall street e Lagarde

Europa cauta, in Piazza Affari corre Ferragamo (+5%)

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - Qualche vendita in Borsa a Milano dopo il discorso della presidente della Bce Christine Lagarde e le prime battute sulla parità per Wall street: l'indice Ftse Mib cede lo 0,8%, facendo peggio di qualche frazione di tutti i listini europei, con Parigi e Madrid che scendono di mezzo punto percentuale, mentre Francoforte e Londra perdono lo 0,2%.
    In Piazza Affari sempre in caduta Autogrill (-13%) dopo l'annuncio dell'aumento di capitale da 600 milioni, con Saipem e Leonardo che scivolano del 3%. Segni negativi in genere anche per le banche (Unicredit -1%) con lievi tensioni sui titoli di Stato italiani e lo spread a 117 punti. In corsa del 5% Ferragamo dopo le ipotesi di cambi ai vertici del gruppo.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie