Borsa: Milano scivola a -0,9% con banche

Sotto pressione Fineco con Ubi e Banco Bpm, ancora male Juve

(ANSA) - MILANO, 18 APR - Piazza Affari, dopo un avvio poco mosso, cambia rotta con il Ftse Mib che scivola a -0,9% a 21.831 punti con il calo degli ordini dell'industria a febbraio. Ad incidere sul listino le vendite in particolare sui bancari con Fineco che lascia il 3,9% mentre Deutsche Bank ha abbassato la raccomandazione ad hold. Ubi lascia sul terreno il 3,54%, Banco Bpm il 2,6%, Unicredit il 2,25% e Bper il 2%. Proseguono le vendite sulla Juventus (-2,4%) dopo l'eliminazione in Champions.
    Cambio di passo per Saipem (-2,15%) dopo un avvio forte in scia al ritorno all'utile. Sempre nell'energia tengono invece Snam (+0,20%) e Italgas (-0,15%) che ha esercitato l'opzione per il restante 40% di European Gas Network. Rialzi marginali per Recordati (+0,09%), Campari (+0,29%), A2a (+0,03%). MEdiaset cauta (-0,5%) nel giorno dell'assemblea. Fuori dal paniere principale male Ovs (-3,1%) dopo i risultati dell'esercizio 2018 che vedono l'utile dimezzarsi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who