Il paradiso delle signore non chiude più

Costi tagliati del 40%, Rai Com partecipa alla coproduzione

Stop and go, per la popolare fiction del pomeriggio di Rai1 Il Paradiso delle Signore che non chiude più. Perché poi, si sa, gli ascolti contano, e tanto. La soap continuerà la sua avventura nel day time della rete ammiraglia. Dopo una lunga trattativa tra la Rai e la casa di produzione (Aurora Tv, ndr), la fiction è stata riconfermata. La serie con Roberto Farnesi era stata a rischio chiusura, le maestranze avevano anche protestato con un sit-in a Viale Mazzini. Parallelamente era stata lanciata una petizione indirizzata alla direttrice di Rai1, Teresa De Santis, al presidente della Rai, Marcello Foa e alla responsabile di Rai Fiction, Eleonora Andreatta.

La Rai ha deciso di investire ancora nel prodotto del pomeriggio di Rai1: dopo una lunga verifica e una valutazione complessiva, l'azienda - fanno sapere da Viale Mazzini - ha portato a casa Il paradiso delle signore con una sostanziosa riduzione di costi che sfiora il 40% (contratto biennale, riduzione delle puntate - lo scorso anno partì il 1 settembre - ottimizzazione e razionalizzazione del costo complessivo di produzione, riduzione delle riprese in esterna, partecipazione di Rai Com alla coproduzione con una quota del 10%). Il risultato, ottenuto a parità di modello produttivo, è stato reso possibile grazie al concorso di interventi di razionalizzazione, ottimizzazione e collaborazione tra Rai Fiction, Rai1, i diversi settori aziendali e la casa di produzione del Paradiso delle signore.

Dopo due stagioni andate in onda in prima serata, la fiction, ambientata in un grande magazzino all'inizio degli anni '60, dal 10 settembre ha traslocato nel day time di Rai1. Per il pomeriggio rinnovato il cast, con Vanessa Gravina, Roberto Farnesi, Gloria Radulescu, Giorgio Lupano, Neva Leoni, mentre dei vecchi protagonisti sono rimasti solo Alessandro Tersigni e Alice Torriani. Le riprese principali si svolgono negli studi Videa di Roma dove sono stati costruiti per l'occasione due teatri di 1.500 mq ciascuno (3.000 coin tutto), mentre su una superficie di 2.000 mq sono stati allestiti l'esterno e l'ingresso del Paradiso. Il 20 marzo la produzione annunciava a malincuore l'ultimo giorno di riprese: "Continuano a crescere gli ascolti de 'Il Paradiso delle signore daily', la fiction del pomeriggio di Rai1 che non e' stata confermata per la prossima stagione. Ha conquistato ben 1.831.000 telespettatori e il 16,5% di share segnando un nuovo record stagionale. Partita il 10 settembre scorso la serie continua ad appassionare il pubblico guadagnando in soli sei mesi oltre 6 punti di share fino a diventare uno dei programmi più visti nel daytime targato Rai", sottolineava la Aurora Tv.

Una macchina produttiva che ha coinvolto ogni giorno circa 300 persone tra autori, registi, tecnici e oltre 30 attori, tra fissi e ricorrenti e che ha permesso di realizzare 180 puntate da 40 minuti ciascuna per raccontare la vita, i sentimenti, le passioni, le aspirazioni, i sogni dell'Italia degli anni '60. Dopo i timori legati alla chiusura, e alla conseguente perdita di posti di lavoro per tante maestranze, il felice annuncio che la soap italiana tornerà almeno per altre due stagioni.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA