Cultura

Il lusso abita in Fendi Casa

Anteprima nuova collezione a Palazzo della Civiltà Italiana

(ANSA) - ROMA, 05 OTT - Dalla camera con grande testata quadro in collage di visone rasato posta davanti al letto rivestito in camoscio, al salone con poltrona relax e poggiapiedi coordinato, in morbida mongolia giallo papaia, e grande divano componibile in montone rovesciato, color make up.
    Fino alle poltrone da esterno in bambù riempito con un misterioso materiale che lo rende "eterno" e trattato per resistere a tutte le intemperie. Queste ultime sono state realizzate per Fendi dall'architetto Piero Lissoni, un'autorità in tema di design e ricerca di nuovi materiali, art director di Alpi, Boffi, De Padova, Lema Mobili, Living Divani, Lualdi e Porro, progettista tra i tanti importanti marchi di arredo quali Alessi, Audi, B&B Italia, Bonacina 1889, Cappellini, Cassina, Kartell. Con una serie di ambienti arredati come camere di un appartamento di lusso, Fendi apre di nuovo le porte della sua sede romana, l'iconico Palazzo della Civiltà Italiana, dal 5 ottobre al 12 ottobre, per svelare in anteprima la nuova collezione Fendi Casa. La presentazione segna il debutto della partnership tra Fendi e il nuovo licenziatario Design Holding, che assieme hanno creato all'inizio di quest'anno Fashion Furniture Design, FF Design, una nuova società finalizzata a sviluppare il mondo Fendi Casa. Per l'anteprima esclusiva della nuova collezione Fendi Casa, che sarà svelata integralmente durante la prossima edizione del Salone del Mobile di Milano nel 2022, Fendi ha realizzato un suggestivo allestimento al piano espositivo del Palazzo della Civiltà Italiana, comprensivo di 11 stanze, oltre ad un'area outdoor. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie