Compie 40 anni la Fondazione Spadolini

Il 23 luglio 1980 Pertini le riconobbe personalità giuridica

      FIRENZE - Compie 40 anni la Fondazione Spadolini Nuova Antologia. Il decreto del Presidente della Repubblica Sandro Pertini, che le riconosceva la personalità giuridica, è del 23 luglio 1980. Per 14 anni, spiega una nota, fino all'agosto del 1994, la Fondazione si è consolidata sotto le ali protettive del suo fondatore, Giovanni Spadolini, che l'aveva voluta e costituita soprattutto per assicurare la continuità della 'Nuova Antologia', ossia la più antica e prestigiosa rivista di lettere, scienze ed arti italiana, libera da ogni condizionamento economico e politico.
    Oltre a diffondere la rivista ed alimentare significative pubblicazioni, Spadolini ha fatto conoscere la Fondazione sul piano internazionale, accogliendo nella sua suggestiva dimora sulla collina fiorentina di Pian dei Giullari - sede della Fondazione - capi di Stato e di Governo ed eminenti personalità della cultura. Alla sua scomparsa, la Fondazione (erede universale di tutti i suoi beni) ha esteso i propri impegni rivolgendosi in particolare ai giovani, secondo la precisa volontà del fondatore. Oltre a portare avanti Nuova Antologia, oggi diretta dall'allievo prediletto di Spadolini Cosimo Ceccuti, la Fondazione ha alimentato con più editori (Le Monnier, Mondadori, Polistampa) molteplici collane editoriali e, soprattutto, le pubblicazioni delle fonti della "Civiltà toscana fra '800 e '900", un centro di studi storici di eccellenza concepito dallo stesso Spadolini ed ancora oggi portato avanti con l'apporto della Fondazione Cassa di risparmio di Firenze. La Fondazione Spadolini ha poi aperto gratuitamente al pubblico la grande biblioteca di oltre 100mila volumi, provvedendo alla catalogazione informatizzata ed accogliendo accanto ai libri di Spadolini importanti fondi e donazioni.
    La casa museo nella sede della Fondazione, poco distante dalla Biblioteca, è patrimonio storico nazionale riconosciuto dalla Soprintendenza e accoglie collezioni artistiche, raccolte risorgimentali, i volumi più antichi e rari, le testimonianze della vita stessa di Giovanni Spadolini. I giovani sono i principali destinatari dell'impegno della Fondazione e per loro sono attivati assegni di ricerca, borse di studio e premi annuali. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie