The Irishman e Marriage Story premiati a NY

Anticipi Oscar; prossima settimana nominations Golden Globes

(di Alessandra Baldini) (ANSA) - NEW YORK, 04 DIC - Buoni segnali per Netflix a una settimana dalle nomination dei Golden Globes in agenda lunedì' prossimo: "The Irishman" e "Marriage Story" (in Italia uscito con Storia di un matrimonio) hanno fatto man bassa di premi ai due primi appuntamenti della stagione che precede gli Oscar 2020.
    "The Irishman", diretto da Martin Scorsese e dal 27 novembre sulla piattaforma in streaming dopo tre settimane nelle sale, e' stato scelto come miglior film dal National Board Review, una associazione di New York di esperti e appassionati di cinema all'indomani dell'assegnazione dello stesso tipo di premio a "Marriage Story" di Noah Baumbach nella serata dei Gotham Awards.
    Come consueto il Board ha poi equamente distribuito il resto dei premi, con Quentin Tarantino scelto come miglior regista grazie a "C'era una volta ... a Hollywood" mentre Renee Zellweger e' stata premiata come miglior attrice per il ritratto di Judy Garland in "Judy" e Adam Sandler ha vinto per la parte da protagonista nel nuovo thriller di Josh e Bennie Sadie "Uncut Gems".
    I premi del Board raramente ci azzeccano come precursori degli Oscar con l'eccezione dell'anno scorso quando il miglior film 2018, "Green Book", ha vinto anche agli Academy Awards.
    Diverso il discorso dei Gothams che negli ultimi anni, tranne l'anno scorso quando hanno puntato sui "The Rider" di Chloé Zhao, hanno messo a segno "Birdman", "Spotlight" e "Moonlight".
    I premi celebrano usualmente in modo indipendente film spesso prodotti fuori dalla macchina degli studi: stavolta una buona metà sono andati a pellicole della scuderia Netflix, elogiata da Baumbach per aver riaperto lo storico Paris, l'ultimo monosala rimasto a Manhattan. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie