No a proiezione 'Papicha' in Algeria

Timori di censura governativa sul film applaudito a Cannes

(ANSA) - PARIGI, 30 SET - "La proiezione dell'anteprima del film 'Papicha' è momentaneamente annullata": questo il messaggio su Facebook con il quale alcuni giorni fa la direzione del cinema Ibn Zeydoun, di Algeri, ha annunciato lo stop in Algeria al film di Mounia Meddour. Ne ha dato notizia il quotidiano francese Le Monde.
    La Meddour e le attrici del film avevano fatto molto parlare di loro al Festival di Cannes, dove il film era stato selezionato nella sezione "Un Certain Regard", per aver indossato dei badge con la scritta "che se ne vadano tutti", uno degli slogan scanditi nelle manifestazioni che dal 22 febbraio. Del film sono poi saltate le due proiezioni in programma all'Institut français di Algeri e la stessa distribuzione nazionale del film, che pure è il candidato ufficiale dell'Algeria all'Oscar. "Papicha" è ambientato negli anni Novanta, all'arrivo dell'ondata di fondamentalismo religioso che precipiterà l'Algeria nel caos.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA