Brosnan, guai in India per spot tabacco

Lo '007' dovrà chiarire, legge prevede da multa a carcere

(ANSA) - NEW DELHI, 14 FEB - Non si tratta ancora di una denuncia, ma se non fornirà adeguate spiegazioni alle autorità di New Delhi, l'attore irlandese Pierce Brosnan, lo 007 de 'Il mondo non basta' e 'La morte può attendere', potrebbe passare dei guai giudiziari per una pubblicità ad una marca di tabacco indiano da masticare (pan masala).
    Ad annunciare l'invio a Brosnan di una richiesta urgente di chiarimento sul suo impegno per lo spot visibile nelle rivendite, in tv, al cinema e sui social network, è stato l'assessore alla Salute della capitale, S.K. Arora, che si è appellato alla una legge del 2003 che vieta la pubblicità per sigarette e altri prodotti a base di tabacco. L'attore rischia una multa di 5.000 rupie (63 euro) e/o due anni di carcere.
    Secondo l'agenzia di stampa Pti, Brosnan ha già spiegato la sua posizione, assicurando che il suo contratto riguardava una pubblicità di un prodotto per "rinfrescare l'alito e sbiancare i denti" e che del 'pan masala', invece, lui era totalmente all'oscuro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA