Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. Giovani
  4. Terremoto: con ABF ricostruzione Ipsia "Frau" San Ginesio

Terremoto: con ABF ricostruzione Ipsia "Frau" San Ginesio

"Tre scatole scienza" moderne, sostenibili e anti-sismiche

(ANSA) - SAN GINESIO, 21 MAR - Tre "scatole della scienza" utilmente funzionali alle attività scolastiche e laboratoriali, sportive e ludico-creative anche all'aperto, progettate su di una superficie complessiva di oltre 2.800 metri quadrati. Una struttura moderna, dotata di un impianto fotovoltaico da 40 kWp, antisismica, certificata in classe IV "costruzioni con funzioni pubbliche o strategiche". E' in sintesi il progetto di ricostruzione del nuovo Ipsia "R. Frau" nella sede dell'antico borgo medioevale di San Ginesio (Macerata) che vedrà la realizzazione di un complesso scolastico progettato e sviluppato secondo le linee guida del team di esperti della Fondazione Andrea Bocelli di concerto con gli Uffici del commissario per la ricostruzione post sisma per l'Italia Centrale che l'ha direttamente investita del ruolo di progettista e project manager. L'iniziativa, che segue la realizzazione di altri tre progetti analoghi che la Fondazione Bocelli ha promosso e realizzato nel Centro Italia all'indomani dei tragici eventi sismici del 2016, è stata illustrata stamani nell'Auditorium Sant'Agostino di San Ginesio. "Possiamo affermare che oggi è davvero l'inizio di una nuova primavera per San Ginesio visto il momento che stiamo condividendo tutti insieme", ha detto il sindaco Giuliano Ciabocco. "Sento la necessità prima di tutto - ha aggiunto - di rivolgere un ringraziamento speciale al commissario straordinario Giovanni Legnini perché è stato capace di dedicarci un'ordinanza speciale che finalmente ha sbloccato una gravissima situazione che ci ha tenuti fermi per troppo tempo". Poi - ha detto ancora il sindaco - non saprei davvero come esprimere la gratitudine e l'affetto che mi lega alla Fondazione Andrea Bocelli. La professionalità del team messo a disposizione dalla ABF per la realizzazione del progetto consentirà a San Ginesio di avere una scuola altamente innovativa ed unica nel suo genere, - ha spiegato Ciabocco - rendendo il borgo attrattivo in ambito provinciale, regionale ma anche oltre". "San Ginesio ha scelto di aderire alla procedura semplificata andando a redigere un accordo quadro che vede nell'istituzione pubblica e in quella privata della Fondazione Bocelli la costituzione di partner di progetto, con ruoli ben definiti e altrettanto condivisi", ha detto Legnini in collegamento telefonico. "In coerenza con la nostra missione di empowering people and communities - ha detto Laura Biancalani, direttrice generale ABF -crediamo fermamente, e per questo promuoviamo con convinzione, il ruolo fondamentale che gli ambienti e i contesti didattico-educativi possono svolgere nei processi di crescita e di sviluppo delle comunità, ancor più se svantaggiate. Poter dar, dunque, un contributo concreto e un futuro migliore ad una comunità straordinaria come quella di San Ginesio ci rende particolarmente orgogliosi". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie