Terremoto: Fondazione Bocelli-Generali donano tac a Camerino

Tomografia assiale computerizzata ultima generazione 128 strati

(ANSA) - CAMERINO, 01 LUG - Una tac di ultima generazione donata all'ospedale di Camerino, centro del Maceratese tra i più colpiti dal sisma del 2016, dalla "Andrea Bocelli Foundation" e Generali Italia. Stamani i vertici della ABF, nelle persone del vice presidente Veronica Berti Bocelli e del direttore generale Laura Biancalani, insieme al sindaco di Camerino Sandro Sborgia, al presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e a Lucia Sciacca, direttore comunicazione e sostenibilità Generali Country Italia, hanno inaugurato lo strumento di tomografia assiale computerizzata a 128 strati. La donazione, che si inserisce nelle attività portate avanti dalla ABF nella prima fase dell'emergenza Covid-19, hanno detto i rappresentanti della Fondazione, "vuole essere testimonianza di rinnovato impegno e vicinanza della Fondazione alla comunità di Camerino e al territorio marchigiano, ma è soprattutto un modo per offrire l'opportunità all'ospedale di diventare un punto di riferimento per la diagnostica in ambito medicale per tutto il territorio circostante". "Tutto questo - hanno aggiunto - è stato possibile anche grazie al prezioso sostegno di Generali che ha deciso di donare attraverso il contributo dei suoi dipendenti che hanno devoluto 10mila ore lavorative per il Fondo Internazionale di Generali". "Durante l'emergenza Covid-19 - ha spiegato Veronica Berti - ci siamo chiesti come poter essere utili con aiuti che andassero oltre il 'qui e ora' che potessero rappresentare una vera e propria implementazione delle strutture già presenti. Per questo, - ha aggiunto - abbiamo deciso di sostenere in particolare gli edifici ospedalieri di Camerino e Macerata". Il governatore Ceriscioli ha sottolineato che "la rinnovata generosità e la profonda attenzione per la nostra regione da parte della Andrea Bocelli Foundation rappresentano un esempio virtuoso di come un territorio e le sue comunità possano rafforzarsi con interventi di qualità e rinascere, anche dopo grandi difficoltà come quelle che abbiamo attraversato in questi anni". "L'inaugurazione della tac è un momento importante - ha affermato il sindaco Sborgia - non solo per Camerino, ma per tutto il territorio. L'ospedale di Camerino, infatti, rappresenta un servizio e un punto di riferimento per un intero bacino". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie