Riapre S.Venanzio Camerino, tempi record

Il 15 dicembre l'inaugurazione della basilica

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - C'è fermento a Camerino per la riapertura della basilica di San Venanzio dopo i danni causati dal sisma. Il 15 dicembre, alle 17.00, si apriranno nuovamente alla comunità le porte di uno dei luoghi più cari dagli abitanti di Camerino. La messa, dopo la riapertura, sarà presieduta dal nunzio in Italia, mons. Emil Paul Tscherrig. L'arcivescovo, Francesco Massara, ha esteso a tutta la cittadinanza e oltre l'invito ad essere presenti, "vista l'importanza per Camerino e non solo", dice all'ANSA, "Si tratta infatti di un importante segno di rinascita di tutto il territorio". La basilica è la più grande chiesa di tutta la diocesi e una delle più grandi di tutta la Regione. A seguire i lavori, insieme al parroco don Marco Gentilucci, anche l'ingegnere Piergiuseppe Moretti. I lavori sono stati finanziati da privati, in particolare dalla Fondazione Arvedi Buschini di Cremona. La basilica è stata ricostruita e sistemata in tempi record. I lavori sono iniziati nel febbraio scorso. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA