Tajani, velocizzare procedure post sisma

Da presidente Parlamento Europeo a Arquata fondi premio Carlo V

(ANSA) - ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PICENO), 27 APR - "Bisogna velocizzare le procedure burocratiche e lavorare certamente più in fretta". Lo ha detto il presidente del Parlamento Europeo e vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani rispondendo alle sollecitazioni dei terremotati di Arquata del Tronto che lamentano ritardi nella rimozione delle macerie e di una ricostruzione che, di fatto, non c'è. Tajani, ricevuto dal sindaco Aleandro Petrucci che gli ha donato una targa, ha consegnato ad Arquata una somma della dotazione economica del Premio Carlo V attribuitogli dal Re Felipe VI di Spagna affinché lo facesse avere agli arquatani: sarà destinata a realizzare una strutture di aggregazione per le persone. Il sindaco Petrucci ha nuovamente denunciato "l'infinità di tonnellate di macerie ancora da rimuovere" mentre "di ricostruzione neanche si può parlare, la vediamo come un obiettivo lontano e ci sentiamo abbandonati". "Mi farò portavoce del problema - ha risposto Tajani - e solleciterò il Governo ad accelerare il tutto".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA