Sicilia

Da Berlino a Salemi per partecipare a vendemmia legalità

In un vigneto confiscato alla mafia

(ANSA) - SALEMI, 19 SET - Da Berlino in Sicilia per le vacanze e poi una giornata a Salemi per partecipare alla vendemmia della legalità. Islem Heraghi, 26 anni, tunisina ma oggi studentessa di Ingegneria in Germania, ha scelto di trascorrere così una domenica diversa, partecipando alla vendemmia della legalità organizzata da Caritas diocesana e Fondazione San Vito Onlus in un vigneto confiscato alla mafia a Salemi. "Con tre amici sono in vacanza a Cefalù e oggi ho scelto di venire qui per partecipare a questa bellissima iniziativa di partecipazione sociale" ha detto Islem.
    A parlarle della Fondazione San Vito Onlus è stata la mamma Radhia Ayari del Club de lecture d'El Kef, già ospite tre volte a Mazara del Vallo.
    "È stata mia madre a suggerirmi di partecipare a questa esperienza - aggiunge Islem - e così conoscere da vicino le attività che vengono svolte in Fondazione". Alla vendemmia di stamattina hanno partecipato trenta volontari provenienti da tutto il territorio della Diocesi di Mazara del Vallo. I 2,5 ettari di vigneto Grillo appartenevano a Calogero Musso, poi confiscati e affidati dal Comune di Salemi alla Fondazione San Vito Onlus che ha trasformato il vecchio magazzino in un turismo rurale con un parco giochi.
    "Ogni anno per la vendemmia diamo la possibilità a chiunque abbia buona volontà di partecipare, di poter 'vivere' questo bene tolto alla criminalità e tornato alla fruizione di tutti.
    Esperienza 'simbolo' per tutti", ha detto il Presidente della Fondazione, Vito Puccio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie