Induceva disabile psichica a fotografarsi nuda, arrestato

Aguzzino ne approfittava via social

(ANSA) - CALTANISSETTA, 20 GEN - I carabinieri di Caltanissetta, supportati dai colleghi di Enna, hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 24enne pregiudicato di Valguarnera Caropepe, per il reato di pornografia minorile. Vittima della condotta una ragazza, figlia di una parente della compagna dell'autore del reato, all'epoca dei fatti minorenne e affetta da un disturbo psichico che ne ha comportato - nel tempo - il collocamento in una comunità alloggio.
    Le indagini, iniziate nei primi mesi del 2020 e concluse quasi un anno dopo, hanno permesso di ricostruire una fitta rete di contatti tra la ragazza e il suo aguzzino tramite l'applicativo di un noto social network, nel corso dei quali si ripeteva sempre lo stesso schema: l'uomo, consapevole della minore età e dello stato psicologico della ragazza, richiedeva foto e contenuti che ritraessero la minorenne nuda. Le risultanze investigative, svolte attraverso l'acquisizione di informazioni da parte della stessa vittima, degli assistenti sociali e dei responsabili della struttura di accoglienza, nonché attraverso l'analisi dei contenuti rinvenuti nei telefoni dell'arrestato e della ragazza, hanno fornito un chiaro quadro accusatorio tale da ritenere opportuna la misura cautelare della detenzione in carcere. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie