Porti: Olbia, finiti i lavori sul fondale della darsena

Isola Bianca, moli 3 e 4 riaprono al traffico navale

Riapre al traffico navale la darsena del porto di Olbia 'Isola Bianca' dopo la conclusione dei lavori di livellamento dei fondali che ha interessato la zona di mare davanti ai moli 3 e 4. Un intervento - spiega l'AdSp del Mare di Sardegna - che ha previsto la movimentazione di circa 3mila metri cubi di materiale fangoso, livellandolo, come previsto dalla normativa, nelle aree adiacenti. La profondità dello specchio acqueo è stata riportata a meno 9 metri, consentendo così la riapertura al traffico navale, che nello scalo olbiese supera le 6 mila toccate in un anno.

La diminuzione della quota del fondale è un fenomeno contro il quale si stanno studiando interventi risolutivi: da tempo è partita la complessa procedura propedeutica al dragaggio che, proprio in questi giorni, vede in corso una campagna di rilevazione geomorfologica con Scan Sonar, commissionata alla Martech Srl, sui fondali del sito di immersione dei residui di escavo. I risultati dell'indagine, una volta elaborati e analizzati, verranno utilizzati per comporre il progetto del dragaggio che porterà il bacino del golfo alle quote di meno 10 metri e meno 11 per la canaletta di accesso.

"Come da crono programma previsto dall'appalto - spiega Massimo Deiana, presidente dell'AdSP del Mare di Sardegna - restituiamo piena operatività alla darsena, ricompresa tra i moli 3 e 4, del porto di Olbia. Una rapida manutenzione, quella portata a termine, che consentirà, viste le restrizioni normative in materia di dragaggi, di mantenere i fondali adeguati alla sicurezza della navigazione per i prossimi mesi".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie