Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. A Cagliari il Lucido Festival, la diversità sale sul palco

A Cagliari il Lucido Festival, la diversità sale sul palco

Tra gli ospiti Zoe Pia, Valentina Lodovini, Crystal Skillman

La disabilità, la diversità, le tematiche di genere sono al centro di Lucido Festival. La direzione artistica del progetto, in programma dal 17 al 20 novembre a Cagliari, tra Exmà, Cinema Odissea, Il ridotto e Liceo Artistico Foiso Fois, è affidata alla compagnia LucidoSottile, ovvero le attrici e registe Tiziana Troja e Michela Sale Musio.

"Assenza più acuta" è il titolo scelto per l' ottava edizione che propone oltre dieci spettacoli con artiste e artisti nazionali e internazionali, personalità del mondo della cultura, della società e della scienza. Un ventaglio di progetti focalizzati sull'interdisciplinarietà e sulla ricerca artistica avanzata, spaziando tra i linguaggi della danza, teatro, cabaret, musica.

Collaborano al progetto l'associazione Giulia Giornaliste, impegnata nel rispetto di un linguaggio inclusivo e di una narrazione che non rafforzi stereotipi e squilibri di genere e la LPTW (The League of Professional Theatre Women), formata da registe, produttrici, organizzatrici, attrici, operatrici teatrali di 63 Paesi nel mondo.

Numerosi gli ospiti: Jessi D. Hill, Crystal Skillman, Lily Ali-Oshatz Monica Nappo, Valentina Lodovini, Annagaia Marchioro, Adele Madau, Lella De Marchi, Gustavo Gini, Gianluca Vassallo, Batisfera, Andrea Lanza, Irene Di Dio, Albachiara Gandolfo, Paola Silvia Dolci, Mattia Berto, Zoe Pia, Laura Caparrotti, Fabio Marceddu e Antonello Murgia, Alessandra Addari. Ai giovani tra i 14 e 17 anni sono dedicati una serie di laboratori. Il 50% delle attività ha uno scopo sociale.

"In questi anni - sottolineano Tiziana Troja e Michela Sale Musio - abbiamo dato voce a chi della disabilità o diversità ha fatto un punto di forza o di svolta. Abbiamo portato sul palco uomini e donne che si battono per i diritti delle altre donne, facendo vedere che sul palcoscenico non solo si possono mostrare malattia, disabilità e diversità, ma che nel mostrarli, i veli della 'non conoscenza' e della ritrosia ad essa legata, cadono".
    

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie