Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Il bis di Concu, con me la Selargius del futuro

Il bis di Concu, con me la Selargius del futuro

Fuga dei Sardisti, la città boccia il laboratorio politico

Una Selargius del futuro che guarda ai problemi della città. Ma che ha anche lo sguardo puntato verso le stelle: uno dei primi progetti da concludere per il rieletto sindaco di centrodestra Gigi Concu sarà il completamento del Campus della scienza e della tecnica entro il 2023. "Consentirà - spiega all'ANSA - l'insediamento ufficiale del personale dell'Asi e di tagliare il nastro della nuova sede dell'Agenzia spaziale italiana, destinata a divenire un punto di riferimento nel panorama nazionale, europeo e mondiale".

Concu già al lavoro: ha appena chiuso la sua seconda avventura elettorale con 6.736 voti, confermandosi sindaco con 58,06% delle preferenza. Franco Camba, centrosinistra, si è fermato al 39,26% con 4.554 voti. Terza Manuela Chia, alla guida di una civica, con 311 preferenze (2,68%). Numeri che decretano, almeno a Selargius, il fallimento del laboratorio politico con i sardisti (partito del governatore Solinas) in appoggio del centrosinistra. Fuga dal centrodestra che Concu liquida così: "Ciò che è capitato anche a Selargius credo debba certamente far riflettere. Ma non certo me".

Nel futuro immediato tre nuovi parchi urbani. "Uno nel centro abitato di Selargius, gli altri a Su Planu e a Is Corrias - racconta il sindaco - Procederemo con la creazione di una connessione tra i parchi, con il potenziamento dei corridoi ecologici e la realizzazione di un collegamento ciclopedonale che partendo dal Riu Mortu andrà a congiungersi con la pineta di Sinnai attraversando piazza Giovanni e Terramaini. E' inoltre nostra intenzione dar vita a un collegamento ciclopedonale tra l'ex Polveriera e il Policlinico, e prolungare il Parco lineare sino a raggiungere Molentargius attraversando Quartucciu".

Selargius verde. E sociale. "Riuscire ad abbattere tutte le barriere architettoniche, è questo il mio sogno nel cassetto - confessa Concu - Mi riferisco principalmente ai marciapiedi, frutto di scelte urbanistiche del passato poco attente alle esigenze di tutti. Sogno e lavorerò per realizzare una Selargius per tutti: per gli anziani e i bambini, per le famiglie, i giovani e i disabili, per gli sportivi e gli indigenti. Una città a misura di tutti".

Ora la nuova Giunta. "Si terrà un tavolo politico con i riferimenti dei partiti - annuncia - che in base al peso elettorale raggiunto mi presenteranno una rosa di nomi, da qui si valuterà l'assegnazione delle deleghe. Di certo tutti i partiti della coalizione hanno raggiunto un grandissimo risultato".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie