Eccellente il mare di Sardegna, al top con la Puglia

Report Snpa, 99,7% coste balneabili "eccellenti"

 La Sardegna si conferma al top per la bellezza del suo mare. L'Italia per il 2020 può contare su oltre 5.400 chilometri di acque di balneazione lungo le coste italiane e il 95% sono classificate con la classe più elevata, cioè "eccellente". Lo rileva il rapporto del Sistema nazionale per la protezione dell'Ambiente (Snpa) di cui fanno parte l'Ispra e tutte le agenzie regionali per l'ambiente (Arpa/Appa) che ha calcolato per la prima volta l'estensione per km del mare eccellente, secondo la classificazione della stagione 2020 su dati 2016-2019.

Sardegna e Puglia, con il 99,7% di chilometri di coste balneabili "eccellenti" sono le due regioni con i dati più positivi, e anche con maggior estensione di costa. Nove le regioni che registrano oltre il 90% di chilometri di acque di balneazione eccellenti: dopo Sardegna e Puglia, anche Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Basilicata e Sicilia (per quest'ultima regione il dato è relativo a 5 province su 8, mancando i dati di classificazione per le province di Agrigento, Catania e Messina). Il calcolo dell'estensione del mare doc (per la stagione 2020 su dati 2016-2019) è "rilevante - spiegano i ricercatori del Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente - e dimostra che in Italia il mare con acque 'eccellenti' è il 5% in più rispetto al 90% classificato per calcolando il numero di aree di balneazione". Percentuale italiana sopra la media europea che si attesta sull'85% di acque 'eccellenti' classificate per numero di aree e non per estensione di chilometri, come risulta dall'ultimo rapporto disponibile dell'Agenzia Europea per l'Ambiente (riferito al periodo 2015-2018).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie