Ambiente: al voto per premiare il parco più bello

Campagna Legambiente e Vallelata, 1/o sarà ripulito da volontari

Vota il parco più bello della Sardegna. Anche perché l'area verde che avrà raccolto il maggior numero di preferenze sarà ripulita da cima a fondo dai volontari.
    È l'iniziativa lanciata da Legambiente e Vallelata intitolata "Puliamo il tuo parco!". In Sardegna è possibile votare per la pulizia della Sella del Diavolo a Cagliari, del parco fluviale del Padrongianus a Olbia, del parco Pineta di Maria Pia ad Alghero, del parco comunale di Gentilis a Guspini e della pineta di Marceddì a Terralba.
    La campagna rientra nel più ampio progetto Puliamo il Mondo, l'iniziativa di volontariato ambientale che vede le persone donare il proprio tempo per la pulitura di parchi, piazze, spiagge e fiumi del mondo. Al termine del concorso saranno selezionati i 20 parchi più votati, uno per ciascuna regione, da destinare all'attività di pulizia in una grande giornata di volontariato. Si potrà partecipare ad un concorso per vincere una delle biciclette pieghevoli in palio.
    "Oggi più che mai abbiamo ritrovato la voglia di vivere all'aria aperta e godere delle nostre città, dei nostri giardini e parchi ed è quindi il momento giusto per ricordare quanto sia importante tenerli puliti. - dichiara Mauro Frantellizzi, direttore marketing Galbani Cheese - Sono i nostri parchi che ci stanno riaccogliendo oggi all'aria aperta dopo giorni in casa, sono i nostri quartieri, le nostre città, la nostra Italia" .
    Un'iniziativa verde. "I progetti green con le aziende - afferma Marta Battaglia, direttrice di Legambiente Sardegna - hanno il merito di raggiungere e sensibilizzare un gran numero di cittadini, creando importanti occasioni di cambiamento e cittadinanza attiva. Con "Puliamo il tuo Parco" possiamo contare su una collettività più ampia per prenderci cura di un luogo amato, come un parco o un'area verde del nostro territorio e portare avanti azioni concrete di sensibilizzazione verso uno stile di vita più sostenibile e rispettoso dell'ambiente".   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie