Gianni, a 59 anni cerca lavoro nella sua terra

Al Job Meeting tra migliaia di ragazzi, "non perdo la speranza"

La forza e il coraggio di continuare a lottare per un posto di lavoro. Gianni Merella, 59 anni, prima ha percorso i duecentoquaranta chilometri che separano Cagliari, sede per tre giorni dell'International Job Meeting, dalla sua Alghero. Poi si è messo in fila per aspettare le sue due occasioni, due colloqui con importanti alberghi di Arzachena e Baja Sardinia.

È in mezzo a ragazzi che potrebbero essere suoi figli. E in effetti anche lui ha un figlio di vent'anni. "Cerco un posto nel mio settore, l'alberghiero - spiega all'ANSA - è il lavoro che ho sempre svolto. Certo, a volte guardando il curriculum vedo che qualcuno si sofferma sulla mia data di nascita. Ma dalla mia parte ho tanti anni di esperienza. Ho chiuso l'ultima stagione a ottobre lavorando in Toscana, ma vorrei proprio restare in Sardegna".

Sembrava fatta. "Ho lavorato in giro per il mondo, anche negli Stati Uniti. Poi, prima per caso e poi per volontà, mi sono trattenuto ad Alghero. E ho lavorato per quindici anni in un hotel della città", racconta. E dopo? "E dopo l'albergo ha chiuso - continua quasi allargando le braccia - e mi sono ritrovato in questa situazione, di nuovo a cercare lavoro". Cinquantanove anni, ma lo spirito è quello che spesso non si trova nemmeno nei ventenni: pazienza, perseveranza e voglia di combattere. Il nuovo futuro riparte da Cagliari e dall'International Job Meeting.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie