Dinamo in Israele per la qualificazione

Champions: Pozzecco,"Hapoel squadra competitiva,non sarà facile"

Gasata dal successo di sabato sera contro Reggio Emilia, soddisfatta per aver riconquistato il secondo posto, esaltata dalla stampa nazionale per la qualità del gioco che sta esprimendo. È una Dinamo Banco di Sardegna a pieni giri quella che si rituffa nel clima europeo in vista della trasferta di martedì (alle 18.30 ora italiana) sul campo dell'Hapoel Holon, in Israele.
    La sfida del sesto turno di Champions League potrebbe servire per archiviare già il discorso qualificazione. Il coach Gianmarco Pozzecco trasmette fiducia e serenità. "È quel che mi ispirano questi ragazzi, il modo in cui li vedo lavorare, mettendo il risultato di squadra prima delle prestazioni individuali", dice il tecnico triestino.
    Il confronto con l'Hapoel è ormai un classico: le due formazioni si incontrano per il terzo anno di fila, compresa la semifinale di Europe Cup della scorsa stagione, vinta da Sassari. "Era già una squadra competitiva e si è rinforzata, perciò non ci aspetta una partita facile", afferma Pozzecco.
    "Dovremo essere concentrati e reattivi, Holon può contare su un palazzetto caldo e un pubblico trascinante, noi dovremo controllare il ritmo e non permettergli di aprire il contropiede", conclude il coach della Dinamo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere