A.Mittal: tre esplosioni in Acciaieria 2

Nessun ferito. Squarci alle tubazioni di recupero gas

(ANSA) - TARANTO, 22 GEN - Tre esplosioni sono avvenute la notte scorsa nell'impianto Idf a servizio del Convertitore 1 di Acciaieria 2 nello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto. Non si registrano feriti. Hanno provocato diversi squarci alle tubazioni della condotta di aspirazione del recupero gas. Lo si apprende da fonti sindacali, che ricordano come l'incidente sia avvenuto alla vigilia della fermata dell'Acciaieria 1 e del conseguente aumento della produzione per l'Acciaieria 2, che necessita di manutenzione. Per la fermata dell'Acciaieria 1 l'azienda ha già annunciato una riduzione di personale da 477 a 227 unità, mettendo 250 lavoratori in Cassa integrazione. I coordinatori di fabbrica Fiom e Uilm, Francesco Brigati e Gennaro Oliva, precisano che "le deflagrazioni si sono verificate nei pressi del pulpito stiring, laddove c'è transito di personale per le normali attività di affinazione" e che "l'Acciaieria 2, a conferma di quanto sostenuto da Fiom e Uilm, non può sostenere l'aumento produttivo a 3 convertitori".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie