COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - "Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile"

illustrato in Terza Commissione il Rapporto di posizionamento del Veneto

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Terza Commissione - Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile: illustrato il Rapporto di posizionamento del Veneto.

(Arv) Venezia 4 dic 2019 -       Nella seduta odierna della Terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto presieduta da Sergio Berlato (Fratelli d’Italia-MCR), Vicepresidente Graziano Azzalin (Partito Democratico), è stata approvata all’unanimità, ai fini dell’espressione del parere alla Prima Commissione, la Rendicontazione n. 165 “Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile. Rapporto di Posizionamento del Veneto”, documento che fornisce il posizionamento del Veneto rispetto ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs, definiti dall’ONU e da raggiungere entro il 2030) in vista dell’elaborazione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile - SRSvS, nel quadro della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile - SNSvS. Si tratta di un documento di particolare complessità dal quale emergono il posizionamento dell’Italia (che a livello globale, avendo ottenuto un punteggio di 75.4, è giunta a tre quarti del cammino e si colloca al 29’ posto lungo il percorso dell’Agenda 2030) e del Veneto, che ha raggiunto a sua volta, stando alle misurazioni disponibili, livelli di sostenibilità migliori rispetto alla performance nazionale, anche se non rispetto a tutti i parametri. Per quanto riguarda le competenze della Terza Commissione, sono stati analizzati i Goals n. 2 - Sconfiggere la fame, con un’attenzione particolare incentrata sulla produttività agricola e sui sistemi di produzione alimentare, n. 7 - Energia pulita e accessibile, n. 9 - Innovazione e infrastrutture, finalizzato in particolare a promuovere l’innovazione e una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile, e n. 12 - Consumo e produzione responsabili, per garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.

Di seguito, in sede di sessione europea, e ai fini dell’espressione del parere alla Prima Commissione ove si trovano incardinati, sono stati approvati a maggioranza il Progetto di legge n. 450, la cosiddetta Legge regionale europea 2019, e all’unanimità la Rendicontazione n. 146, di iniziativa della Giunta, riguardante l’approvazione del Rapporto sugli affari europei per l’anno 2018, relativo alle attività svolte ai fini della partecipazione della Regione del Veneto alle politiche dell’Unione Europea. Sono stati illustrati, in particolare, lo stato di attuazione dei programmi POR FESR 2014-2020, della partecipazione del Veneto ai programmi di Cooperazione Territoriale Europea (CTE) 2014-2020 (che comprendono la Cooperazione Transfrontaliera, Transnazionale e Interreg Europa), del POR FSE 2014-2020, il sistema integrato di politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro, e del PSR 2014-2020.

Archiviato in