Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Eido Diagnostica: a Viareggio Risonanza Magnetica 1,5 Tesla ‘open bore’ di ultima generazione

Pagine Sì! SpA

La diagnostica per immagini, conosciuta con il nome di imaging o imaging biomedico è un insieme di procedure attraverso le quali è possibile conoscere, esplorare, esaminare e monitorare una precisa area del corpo umano, non visibile dall'esterno, attraverso delle immagini.

Eido Diagnostica, attiva a Viareggio in provincia di Lucca da oltre venti anni, nasce dalla profonda esperienza nel settore del Dott. Adolfo De Plano e del suo staff di specialisti. Il Centro, che si sviluppa su oltre 200 mq suddivisi in due piani, offre un’ampia gamma di servizi: risonanza magnetica, radiologia, tac, ecografia, dentascan, opt dentaria digitale, TC Cone Beam .

La Eido Diagnostica, nell’ottica del continuo miglioramento, ha affrontato un ingente investimento dotandosi di un’apparecchiatura per Risonanza Magnetica ad Alto campo, per la precisione di una R.M a 1,5 Tesla Canon Elan Vantage, la prima struttura sanitaria in Toscana a dotarsi dell’ultimo modello messo in commercio dalla nota casa giapponese.

Ma che cos'è la Risonanza Magnetica 1,5 Tesla? A spiegarlo è la Dr.ssa Vanessa Morri, Direttore Sanitario e Responsabile del settore RM, “Rappresenta la tecnologia più avanzata di diagnostica per immagini che, grazie all'esclusiva digitalizzazione del segnale, mediante bobine di nuova concezione, consente di ottenere immagini di altissima qualità sia nel settore articolare, che nello studio degli organi addominali o dell’apparato nervoso centrale e periferico, su tutti i distretti corporei. Non impiegando radiazioni ionizzanti (raggi X) risulta essere una metodica sicura e priva di effetti collaterali, tanto è vero che non vi sono controindicazioni alla ripetizione di un'altra RM anche a breve distanza di tempo”.

Una delle caratteristiche della RM Vantage Elan 1.5T è la sua compattezza.

“La nostra nuova RM, rispetto alle altre macchine, è caratterizzata da un magnete molto corto, per cui gran parte degli esami, viene eseguito con la testa all’esterno della macchina”, sottolinea il Dott. Adolfo De Plano. “Questo strumento diagnostico rientra nelle apparecchiature di nuova concezione, cosiddette “open bore”, che permette di ridurre al minimo il disagio e la sensazione di claustrofobia del paziente. E’ stata appunto ridotta la lunghezza del tubo nel quale si svolge l’esame, ed aumentata la larghezza del lettino, ora più comodo anche per chi è in sovrappeso. I pazienti sono comunque costantemente monitorati tramite microfono e telecamera, oltre dalla supervisione diretta del personale”.

Il connubio tra il potente campo magnetico ed i nuovi software di acquisizione ed elaborazione digitale, permette di eseguire esami più avanzati per diagnosi sempre più sofisticate, raffinate e precise. Il sistema di Risonanza Magnetica da 1,5 Tesla del Centro Diagnostico Eido è dotato di nuovissima tecnologia ‘full digital’ e rappresenta l’ultima evoluzione dei sistemi RM, caratterizzandosi per una elevata qualità delle immagini e velocità di esecuzione degli esami. 

SCOPRI DI PIÙ

Visita il sito

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie