Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Liguria

Anci Liguria: inaugurata la 'Sala Enrico Piccardo' nella sede dell’Associazione a Genova

ANCI Liguria

Un nuovo spazio è pronto per accogliere i Sindaci liguri nei locali di Palazzo Ducale, a Genova, presso la sede dell’Associazione: è la ″Sala Enrico Piccardo”, inaugurata oggi dal presidente di Anci Liguria e Sindaco di Genova Marco Bucci, alla presenza dei familiari del compianto coordinatore della consulta regionale dedicata ai piccoli Comuni liguri, dell’Ufficio di Presidenza e di rappresentanti dei Comuni liguri di piccole dimensioni.

Enrico Piccardo era Sindaco del Comune di Masone, coordinatore della Consulta Piccoli Comuni di Anci Liguria, componente dell’Ufficio di Presidenza, consigliere nazionale Anci, consigliere della Città metropolitana di Genova e componente del Consiglio di amministrazione del Gal Genovese. È scomparso il 31 ottobre 2020 dopo una sofferta malattia. Grande è stato il suo impegno per veder riconosciuti i diritti dei Comuni di piccole dimensioni, spesso dimenticati dalla politica.

Lo spazio inaugurato si configura come una sala multimediale attrezzata con una maxi-proiezione a parete e di un altare interattivo che sarà utilizzato come estensione integrata dei percorsi di formazione e aggiornamento degli amministratori locali liguri, ed è adatta per ospitare riunioni e convegni.

“Dopo che è mancato mio papà si è aperto per me un mondo di persone che mi contattavano, mi chiedevano, mi illustravano le innumerevoli cose che lui aveva fatto, sono rimasto allibito conoscendo la sua riservatezza – afferma Daniele Piccardo, figlio di Enrico - Sono contentissimo di questa iniziativa di oggi, e devo dire che mi sono sentito a casa parlando con i Sindaci che lo conoscevano molto bene a livello umano. Ringrazio tutti per la vicinanza, prima che Sindaci sono persone squisite”.

“Con Enrico parlavamo spesso della grande differenza tra essere Sindaco di una grande città ed essere Sindaco di un paese dove le risorse, esigue, bisogna andarsele a cercare – sottolinea il presidente di Anci Liguria Marco Bucci, Sindaco di Genova – Mi faceva notare non solo le difficoltà ma anche le opportunità, e a questo proposito ricordo un aneddoto riguardante la mia visita al museo del ferro di Masone: mi spiegò che il Comune della valle Stura serviva la Repubblica di Genova, perché lì si forgiavano il ferro, i chiodi e le attrezzature per costruire le navi, di cui Genova non disponeva, non avendo il legno da bruciare per ricavare il ferro. Enrico era foriero di innumerevoli consigli e preziosi suggerimenti per tutte le questioni riguardanti la valle Stura e i piccoli Comuni della regione. Sono onorato di inaugurare la sala multimediale dell’Associazione nel suo ricordo, è un segnale di riconoscimento per chi ha tanto lavorato in favore delle piccole comunità locali liguri. Abbiamo bisogno di Sindaci come lui, di persone dotate di grande esperienza, responsabilità e di servizio civile nei confronti della popolazione, un servizio che si traduce in impegno a tempo pieno per i cittadini, insomma un esempio di come noi Sindaci dobbiamo comportarci. Tutte le volte che passeremo da quella porta, ci ricorderemo di lui”.

“Ho raccolto una difficile eredità che sto portando avanti con l’aiuto di tutti i Sindaci dei piccoli Comuni – commenta il coordinatore della consulta regionale Piccoli Comuni Natale Gatto, Sindaco di Isola del Cantone – Sono sicuro che in futuro saranno tante le iniziative in tutte le valli della Liguria che doverosamente dovranno ancora ricordare la figura straordinaria di Enrico. Questo è davvero un buon inizio”.

“È giusto intitolare alla memoria di Enrico uno spazio all’interno dell’Associazione perché è un luogo che lui ha vissuto intensamente – afferma il direttore generale di Anci Liguria Pierluigi Vinai – Abbiamo predisposto e messo in piedi la sala così come la voleva lui, che da ingegnere amava la tecnologia, ma da uomo del nostro entroterra amava la concretezza”.

“Una giornata importante per Anci e per i Sindaci liguri – commenta il vicepresidente vicario di Anci Liguria Fabio Natta, Sindaco di Cesio – La sala è uno spazio d’incontro, costruito per lavorare tutti insieme, funzionale e sobrio, come la figura di Enrico, persona che amava la praticità e l’impegno, ligure concreto e disponibile, che badava più alla sostanza che alla forma. Proverbiale ormai è la sua attenzione per i Comuni più piccoli, a prescindere dalla loro appartenenza. Questa targa ci aiuterà ancor di più a ricordarlo”.

“Enrico è stato anche il vicepresidente della nostra Unione di Comuni del SOL, e più di chiunque altro ci ha abituati al lavoro di squadra dimostrando una grande generosità e passione nel saper essere un punto di riferimento non soltanto per Masone ma per tutto il nostro territorio – afferma la presidente Katia Piccardo, Sindaco di Rossiglione - Come Unione di Comuni noi formalizzeremo una nota di ringraziamento per il presidente Bucci, il direttore Vinai e tutto l’Ufficio di Presidenza per questa iniziativa che riteniamo doverosa per il grandissimo servizio che Enrico ha prestato a tutti noi”.

“E’ un grande onore inaugurare la sala multimediale in ricordo di colui che per me è stato insegnante e maestro ineguagliabile, un grande uomo, dotato di una straordinaria capacità amministrativa – precisa il Sindaco di Bormida Daniele Galliano, vicecoordinatore della consulta regionale Piccoli Comuni e componente della commissione nazionale Anci per la Montagna – Sarà un funzionale punto di ritrovo per i Sindaci che vengono da fuori Genova e hanno necessità le più svariate”.

Negli spazi adiacenti la sala multimediale, inoltre, verranno allestite delle postazioni di accoglienza, di lavoro e di incontro per i Sindaci in transito a Genova per partecipare alle riunioni fissate presso i vari enti del capoluogo. Le postazioni costituiranno anche luogo di elezione per l’helpdesk e l’assistenza personalizzata ai Comuni da parte dello staff tecnico di Anci Liguria.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Liguria

Modifica consenso Cookie