• Avv. Raffaele Ascione, penalista del Foro di Roma in prima linea nella difesa dei propri assistiti
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Avv. Raffaele Ascione, penalista del Foro di Roma in prima linea nella difesa dei propri assistiti

Pagine Sì! SpA

L’ultimo rapporto Cepej pubblicato dal Consiglio d’Europa conferma come l’Italia sia ancora il fanalino di coda per quanto riguarda la durata dei processi.

Chi entra nel girone dantesco della giustizia, infatti, è ben consapevole delle lungaggini legate alla celebrazione di ben tre gradi di giudizio e della difficoltà di ottenere – in tempi rapidi – la risoluzione delle proprie problematiche legali.

Ecco perché è di fondamentale importanza affidarsi ad un professionista serio e preparato come l’Avv. Raffaele Ascione, avvocato iscritto presso l’Ordine degli Avvocati del Foro di Roma, specializzato in diritto penale, con alle spalle una ormai consolidata esperienza di patrocinatore legale maturata sul campo che mette al servizio dei propri assistiti.

“Sono ormai tanti anni che lotto in prima linea nella difesa dei diritti di tutti coloro che decidono di avvalersi del mio studio legale. Grazie ad una collaudata rete di collaborazioni e domiciliazioni lo Studio Legale Ascione garantisce un’attività di consulenza, giudiziale ed extra giudiziale, ed assistenza legale in tutto il territorio nazionale. Mi occupo in particolar modo di diritto penale, in tutte le sue mille declinazioni, ma grazie alla rete di professionisti che mi affiancano il mio studio legale è in grado di risolvere qualsiasi problematica in ambito civile, amministrativo e tributario. Da alcuni anni, inoltre, svolgo attività di consulenza per alcune società per le quali mi occupo della redazione ed aggiornamento del modello di gestione ed organizzazione ex D.lgs. 231/2001 nonché per nuove attività commerciali che si stanno pian piano insediando in Italia, tra cui la vendita di sigarette elettroniche e della c.d. Canapa light, per le quali offro anche eventuale assistenza giudiziale. Assisto, infine, alcuni centri antiviolenza sulle donne contribuendo a garantire il necessario supporto legale alle vittime di abusi”.

 Sono queste le parole dell’Avv. Raffaele Ascione che, nonostante le innumerevoli soddisfazioni e traguardi raggiunti negli ultimi anni, non hai mai dimenticato l’importanza del rapporto umano e fiduciario che deve instaurarsi col proprio cliente.

“Purtroppo l’esercizio di una professione così delicata come quella dell’avvocato può spingerti a perdere il contatto con le reali esigenze del cliente, non avvedendoti cinicamente di come dietro allo studio di una controversia vi siano sempre le esigenze e le preoccupazioni del proprio assistito.

Ho sempre improntato la mia attività alla massima collaborazione ed ascolto di chi si rivolge al mio studio legale. Ciò non vuol dire perdere la lucidità, giusto distacco e professionalità che deve contraddistinguere il mio operato ma – al contrario - comprendere fino in fondo le effettive problematiche di chi ti chiede aiuto. Solo in questo modo puoi ottenere ottimi risultati, nella consapevolezza di essere uno strumento del cliente e non, come molti ritengono, il contrario. Ecco perché sono molto attivo anche sulle piattaforme social quali, ad esempio, Facebook ove con la mia pagina “Studio Legale Avv. Raffaele Ascione” cerco di far mie le richieste di giustizia che mi vengono rivolte. C’è una frase di un noto giurista ed accademico italiano, Piero Calamandrei, che mi piace citare spesso: L'avvocato non può essere un puro logico, né un ironico scettico, l'avvocato deve essere prima di tutto un cuore: un altruista, uno che sappia comprendere gli altri uomini e farli vivere in sè, assumere su di sè i loro dolori e sentire come sue le loro ambasce”.

L’Avv. Raffaele Ascione è soddisfatto della propria carriera professionale, in costante crescita grazie anche al supporto della propria famiglia, dei suoi colleghi e dei clienti che gli tributano  quotidiani attestati di stima.

“Quali sono i miei prossimi obiettivi? Rendere la professione legale sempre più vicina alle esigenze dei clienti magari attraverso l’introduzione di nuovi canali che riducano la distanza tra l’avvocato ed il proprio assistito”.

 Non resta che approfittare della professionalità e competenza di chi, da sempre, si occupa a 360° della tutela legale dei propri clienti, assistendoli e guidandoli nel complesso e a volte farraginoso sistema giudiziario italiano.

 

Archiviato in