COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Zucchet Aldo lancia la campagna di prevenzione antilarvale

Pagine Sì! SpA

Anche questa estate il pericolo di virus che hanno come vettori ponte le zanzare è tornato a manifestarsi, tanto da dare luogo alla progettazione di un piano nazionale integrato per la prevenzione e sorveglianza da parte del Min.ro della salute in risposta ai virus” West Nile” e “Usutu”.

Si tratta di virus che possono passare dalla popolazione aviaria ai mammiferi, compresi gli esseri umani, attraverso zanzare che compiono il loro pasto di sangue sia sugli uccelli che sui mammiferi. Tra le regioni a alto rischio di trasmissione è presente il Lazio.

La campagna antizanzara inoltre è resa obbligatoria anche da un’ordinanza emanata dal sindaco del Comune di Roma.

In risposta a queste emergenze la Zucchet Aldo, ha lanciato dal mese di giugno una campagna di prevenzione antilarvale al fine di controllare tutti quei focolai di infestazione di zanzare non rimuovibili.

La campagna di controllo antilarvale attuata dalla Zucchet Aldo nell’ambito delle aree urbane prevede trattamenti mirati in giardini condominiali e privati, griglie di raccolta delle acque meteoriche insistenti su cortili, passi carrabili, terrazzi e chiostrine, fossi di acque stagnanti e scantinati con ristagni perenni di acque.

La Zucchet Aldo ha deciso di optare per trattamenti con formulati regolatori della crescita (IGR). Si tratta di prodotti a basso impatto ambientale, che agiscono impedendo alle larve di zanzara di arrivare allo stadio adulto.

Archiviato in