Friuli Venezia Giulia

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Friuli Venezia Giulia

Emergenza Coronavirus: Gorizia pensa a mini centri estivi

Ziberna: "Dobbiamo agevolare la vita delle famiglie a casa e in previsione della ripresa del lavoro"

ANCI Friuli Venezia Giulia

"Abbiamo tante famiglie con bambini che, pur fra mille difficoltà,  sono riuscite ad affrontare al meglio l' emergenza, a partire dai figli rimasti a casa da scuola da un giorno all'altro, ma non possiamo lasciarle sole ad affrontare questo tsunami che ha cambiato completamente le loro vite e di cui non si vede ancora la fine". A dirlo è il sindaco, di Gorizia, Rodolfo Ziberna, che annuncia l'intenzione, da parte del Comune, di realizzare dei mini centri estivi con piccoli gruppi di partecipanti distribuiti in vari spazi cittadini, che, ovviamente, saranno strutturati seguendo tutti i provvedimenti anti Covid -19 previsti.  

"I nostri servizi educativi, insieme al settore lavori pubblici, sta individuando questi spazi e , contestualmente, ha aperto un confronto con gli educatori per verificare l'organizzazione di questa iniziativa - spiega il sindaco- che dovrebbe consentire una sorta di "quasi" ritorno alla normalità, anche se in condizioni molto diverse. A breve saremo in grado di spiegare in dettaglio lo svolgimento di questi centri estivi e le modalità di partecipazione. Colgo l'occasione per ringraziare i servizi comunali, ma anche maestre e operatori che, in questo periodo stanno davvero dando il massimo per essere di supporto alle famiglie".

 

Archiviato in


Modifica consenso Cookie