Cinema come hub innovativi per le comunità locali

Pubblicato il: 16 luglio 2019 - Scadenza: 25 settembre 2019

OBIETTIVO EUROPA

FINALITà - I cinema uniscono le comunità, rafforzano la vita culturale locale e ricoprono un importante ruolo di inclusione sociale. Forniscono inoltre opportunità di educazione e contribuiscono all'economia locale. Mentre le nuove tecnologie come la realtà virtuale favoriscono l'esperienza del cinema come esperienza individuale, è importante capire il modello di consumo di un pubblico giovane e offrire loro interessanti opzioni per vivere una ricca esperienza cinematografica e culturale.
La collaborazione tra più cinema e tra cinema e altri luoghi culturali arricchirebbe l'esperienza del pubblico e potrebbe contribuire ad attrarre a nuovi utenti.

Il presente bando mira dunque a testare il valore aggiunto apportato dal creare centri culturali innovativi nei dintorni dei cinema, e in generale nelle aree con un numero limitato di infrastrutture culturali.

Il bando sostieneiniziative per la distribuzione nei cinema non solo di contenuti audiovisivi, ma anche altri contenuti e servizi culturali. Le attività finanziate sono le seguenti:

- Progetti di cooperazione transfrontaliera tra operatori cinematografici e tra cinema e altre organizzazioni culturali

- Programmazione cinematografica curata e diversificata di almeno il 60% del contenuto europeo (principalmente dai paesi dell'UE) di diversi generi e formati, rappresentando la diversità culturale europea

- Attività educative (compresi dibattiti, workshop creativi) su argomenti come il cinema, le nuove tecnologie audiovisive (VR, cross media ecc.) e altre attività culturali o arti dello spettacolo

- Attività intese ad attirare il pubblico al cinema, a coltivare un nuovo pubblico e migliorare la loro esperienza

- Sostenere l'attrezzatura cinematografica e la digitalizzazione per adattarsi alle esigenze del pubblico

- Attività di promozione e comunicazione relative all'azione

- Azioni volte alla creazione e al miglioramento di reti, scambi di buone pratiche

- Supporto finanziario a terzi.

ENTITà DEL CONTRIBUTO - L'importo totale a valere sul presente bando ammonta a 2.000.000 Euro.

Le spese per progetto dovranno essere comprese tra un minimo di 200.000 Euro e un massimo di 700.000 Euro. 

Il tasso di co-finanziamento è dell'80% dei costi ammissibili.

 

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.