Horizon 2020: Strumento dedicato alle PMI (SME Instrument)

Pubblicato il: 10 giugno 2019 - Scadenza: 5 settembre 2019 (Fase 1); 9 ottobre 2019 (Fase 2)

OBIETTIVO EUROPA

FINALITA' - Lo SME Instrument è uno schema di finanziamento di Horizon 2020 dedicato esclusivamente alle Piccole e Medie Imprese (PMI). In particolare, è pensato per le imprese innovative con una forte volontà di sviluppo, di crescita e di internazionalizzazione, ovvero che intendono sviluppare delle innovazioni (di prodotto, di servizio, di processo e di business model) per accrescerne la competitività sui mercati nazionali e internazionali.

Lo SME Instrument prevede tre Fasi che ricalcano l’intero ciclo innovativo, dalla valutazione della fattibilità tecnico-commerciale dell’idea innovativa, passando per lo sviluppo del prototipo su scala industriale e della prima applicazione sul mercato, fino alla fase della commercializzazione. L’obiettivo ultimo è quindi quello di trasformare idee profondamente innovative in soluzioni concrete con un impatto europeo e globale.

Le tre Fasi dello SME Instrument sono:

Fase 1 - Valutazione dell’idea e dalla fattibilità: finanzia una analisi della fattibilità tecnico-scientifica e del potenziale economico-commerciale dell’idea progettuale. Le attività in questa fase comprendono l’analisi dello stato dell’arte, la valutazione del rischio, l’analisi del regime della proprietà intellettuale, la ricerca di eventuali partner, l’analisi di mercato e lo sviluppo della strategia di commercializzazione al fine di creare un progetto altamente innovativo in linea con la strategia aziendale e con la dimensione europea.

Fase 2 - Dimostrazione, Market Replication, Ricerca & Sviluppo: prevede la realizzazione e il finanziamento del progetto di market replication vero e proprio. Le attività si incentrano sullo sviluppo del prototipo su scala industriale, sulla verifica delle performance e sulla eventuale miniaturizzazione, fino ad una prima replicazione sul mercato.

Fase 3 - Commercializzazione: è pensata per favorire la commercializzazione delle soluzioni innovative progettate nella Fase 2 e per favorire l’accesso al capitale privato, offrendo allo stesso tempo servizi di supporto specifici.

ENTITA' DEL CONTRIBUTO - Fase 1: contributo forfettario di 50.000 euro

Fase 2: cofinanziamento al 70%, contributo tra 500.000 e 2.500.000 euro.
Fase 3: nessun finanziamento diretto – servizi di supporto alla commercializzazione

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.