COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale SEO Cube S.r.l.

Luoghi comuni e false credenze sulla cannabis light

Si sente parlare sempre più di frequente di cannabis light: ma come si può essere certi di non lasciarsi trarre in inganno da pregiudizi, luoghi comuni o false credenze? Ne abbiamo parlato con i ragazzi di shop-lerbaproibita.it, uno dei cbd shop più visitati sul web.

Che cos’è la canapa legale

Il primo aspetto che occorre mettere in evidenza è che la canapa leggera non ha niente a che vedere con la marijuana. Sono in tanti, ancora oggi, a fare un uso non corretto della parola “cannabis”, ritenendo che tutto ciò che ha a che fare con quel mondo non sia legale. La verità dei fatti mette in evidenza l’esatto contrario, come dimostra l’apertura di un numero crescente di negozi il cui core business è rappresentato proprio dalla vendita di canapa light. Per essere chiari, questo è un prodotto che si può comprare senza problemi, dal momento che non ha proprietà tali da provocare un’alterazione delle condizioni fisiche della persona che lo assume, né del suo stato psicologico. Ecco perché prima di parlare a sproposito conviene sempre conoscere in modo approfondito le peculiarità di tale pianta, anche per imparare a distinguere che cosa è legale e che cosa, invece, non lo è.

Le caratteristiche della cannabis light

La cannabis light viene spesso indicata con la sigla CBD, l’acronimo che indica il cannabidiolo. Si tratta di una pianta leggera che contiene al proprio interno una molecola della cannabis non psicoattiva: è questa la ragione per la quale non possiede il THC, che è il principio allucinogeno tipico della marijuana. La canapa light viene usata con una certa frequenza in ambito cosmetico, in modo particolare per la realizzazione di creme per il viso, di shampoo, di olio di canapa e di maschere per contrastare le rughe. Essendo legale e naturale, la cannabis viene impiegata non solo in purezza, ma anche in qualità di ingrediente per delle tisane, dei biscotti, delle torte e molte altre pietanze. In sintesi, è specialmente in ambito alimentare che vi si può fare ricorso traendone notevoli vantaggi.

Le proprietà della canapa

La canapa è una preziosa alleata per chi soffre di dermatite, ma vanta anche proprietà antibatteriche e può essere utilizzata in creme idratanti. Sembra, inoltre, che l’olio di canapa abbia un effetto antiage, in grado di rallentare l’invecchiamento. Ma gli effetti benefici non si esauriscono qui, perché vale la pena di mettere in evidenza anche i pregi della cannabis light per il trattamento delle lievi scottature e le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Per quanto concerne gli aspetti legislativi, poi, la normativa europea specifica che a livello cosmetico possono essere adoperati gli estratti e l’olio che deriva dai semi, oltre al CBD (che tuttavia non viene ricavato dal fiore). Una delle caratteristiche che devono essere rispettate ha a che fare con la concentrazione di THC: come noto, si tratta del principio attivo da cui dipendono le alterazioni delle percezioni e che può causare euforia.

La concentrazione di THC nella canapa

Non si corre il rischio di sperimentare sensazioni di sballo nel caso in cui il contenuto di THC resti al di sotto della soglia prevista dalla legge, che stabilisce un range che va dallo 0.2 allo 0.6%. Nel caso in cui questo valore venga oltrepassato, si ha a che fare con un commercio non lecito.

La cannabis terapeutica

Un altro luogo comune che è necessario smentire riguarda i presunti trattamenti medici a cui si finge di sottoporsi per comprare la canapa legale. Ebbene, anche sotto questo aspetto è opportuno sgombrare il campo da equivoci, soprattutto perché quando si fa riferimento alla cannabis c’è un sacco di confusione. I prodotti a base di cannabis light non c’entrano niente con la canapa che viene prescritta dai dottori. La canapa leggera come quella che si trova nelle tisane o nei dolci è del tutto differente rispetto a quella che viene adottata per finalità terapeutiche. A tal proposito, è utile mettere in evidenza che un trattamento di questo tipo può essere prescritto unicamente dai medici, i soli che sono in grado di gestire in maniera adeguata la posologia e che conoscono le modalità di assunzione più appropriate.

I vantaggi offerti dalla canapa legale

La canapa legale è ritenuta un eccellente antipsicotico e un valido aiuto per contrastare l’ansia: essa garantisce un effetto calmante e può essere usata per curare il disturbo bipolare e la schizofrenia, oltre ad attenuare le infiammazioni delle articolazioni.

Lo Shop L’Erba Proibita

Il sito shop-lerbaproibita.it è uno degli e-commerce in cui è possibile acquistare la cannabis light migliore in italia. Lo store online è nato nel mese di dicembre del 2017 per la volontà di dare vita non solo a una rete di vendita, ma anche a un network di informazione e informazioni relativo a tutto ciò che riguarda il CBD e la canapa. Il tutto in un contesto di cultura del benessere, per la cura della mente e del corpo. L’etica alla base di questo shop online è quella di una migliore informazione che renda i clienti consapevoli e coscienti di ciò che è il mondo del cannabidiolo e del growin.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie