PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Turismo: in Basilicata per curiosità e grazie al passaparola

Turismo: in Basilicata per curiosità e grazie al passaparola

Risultati di due report Isnart per la Camera di commercio lucana

(ANSA) - POTENZA, 04 OTT - La curiosità di scoprire la regione e il passaparola per far "scattare la decisione del viaggio": sono le due leve che spingono i turisti verso la Basilicata, secondo due report di analisi turistica territoriale realizzati dall'Isnart (Istituto nazionale ricerche turistiche) per conto della Camera di commercio lucana.
    Secondo quanto reso noto dalla Cciaa della Basilicata, i "turisti-tipo" che arrivano in regione "sono influenzati dal passaparola (34,9%), da Internet (31,7%) o da informazioni, offerte e social network, ma anche dalla pubblicità (8,7%), e in più piccola parte sono attirati da film e documentari (4,8%).
    Durante la vacanza si dedicano soprattutto alle visite dei centri storici (52,5% dei turisti), escursioni e gite alla scoperta del territorio (48,6%), degustazioni (19,9%), visite di musei, monumenti e siti archeologici, acquisti di prodotti artigianali e tipici (13,6%). La spesa media pro-capite giornaliera per ognuno di loro è pari a 43 euro per l'alloggio e 60 euro per gli altri acquisti di beni e servizi, il che fa ben comprendere quanta ricchezza porti sul territorio il turismo.
    Quando vanno via, i turisti si dicono molto soddisfatti dell'esperienza vissuta: in una scala da uno a dieci, la cortesia e ospitalità della popolazione locale hanno avuto un voto medio pari a 8,8, le strutture di alloggio 8,7 per la qualità, 8,5 per i costi; l'offerta enogastronomica 8,5 per la qualità del mangiare e del bere, 8,4 per la qualità della ristorazione, 8,1 per i costi della ristorazione. Anche i trasporti locali hanno avuto buoni riscontri (8,7 per i costi, 8,4 per l'efficienza), così come la disponibilità di informazioni turistiche (8,7), l'offerta culturale (8,1) e quella di intrattenimento (8,0). Meno soddisfatti invece in merito all'organizzazione del territorio (il voto medio è pari a 7,7, comunque soddisfacente)".
    Secondo il presidente della Camera di commercio lucana, Michele Somma, "il report certifica l'ottimo lavoro svolto dalle Istituzioni e dalla filiera turistica lucana negli ultimi anni e ci invita a continuare a mettere al servizio di tutti gli interessati il grande tesoro, in termini di dati, di cui il sistema camerale dispone, per comprendere più a fondo i fenomeni e poter realizzare con maggiore fondatezza gli scenari previsionali in ottica di programmazione". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie