PMI

Cciaa Venezia-Rovigo, insediato Comitato impresa femminile

Nel II trimestre 19.403 aziende 'rosa', -1% sul pre-Covid

(ANSA) - VENEZIA, 07 OTT - Si è insediato in Camera di Commercio di Venezia-Rovigo il nuovo Comitato Imprenditoria femminile per il quinquennio 2021/2025, guidato dalla presidente Vallì Zillio, commercialista vicepresidente dell'Ordine di Venezia e rappresentante del mondo delle professioni all'interno del Consiglio della Cciaa.
    Bianca Cori, consigliere metropolitano di Confapi Venezia e presidente del gruppo Confapid Venezia, è stata nominata vice presidente.
    Composto da 12 donne in rappresentanza delle categorie economiche, degli ordini professionali e delle organizzazioni sindacali di Venezia e Rovigo, il comitato si farà portavoce di istanze e idee che riguardano l'imprenditoria femminile del territorio nell'ambito della programmazione delle attività camerali, promuovere indagini conoscitive sui problemi che ostacolano l'accesso delle donne al mondo del lavoro e dell'imprese e attivare iniziative volte a facilitare l'accesso al credito.
    Nel secondo trimestre 2021 le imprese rosa attive, secondo i dati elaborati dalla Cciaa, sono 19.403, in diminuzione di un punto percentuale rispetto ai numeri pre-Covid. Rappresentano il 24% del sistema imprenditoriale dei due territori e occupano 51.052 addetti, dato anche questo in forte contrazione rispetto al resto delle imprese locali, con un -6% rispetto al 2019. Una forte perdita si è registrata soprattutto nel settore del turismo, con una perdita complessiva di 1.864 unità rispetto al 2019, pari al 13,3%. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie