Riaperti termini per iscrizione registro imprese storiche

Le domande possono essere presentate entro il 20 luglio

(ANSA) - PERUGIA, 18 GIU - Sono state riaperte le iscrizioni al Registro delle imprese storiche italiane, per il 2019. La domanda deve essere inviata entro il 20 luglio.
    Attesa da tempo, la riapertura delle iscrizioni al Registro delle imprese italiane, offre alle imprese del territorio - spiega la Camera di commercio di Perugia - la possibilità di certificare la propria storicità. Un valore, oggi, ricercato da quelle imprese che con la loro presenza sul territorio, magari con grande fatica ma con capacità, hanno saputo coniugare innovazione e tradizione, appartenenza alla comunità, e dunque, da riconoscere e custodire. Promosso da Unioncamere, diffuso attraverso le Camera di commercio, il progetto si inquadra nell'ambito delle attività di promozione e conoscenza delle realtà imprenditoriali. Rivolto a tutte le imprese, di qualsiasi forma giuridica ed operanti in qualsiasi settore, con esercizio ininterrotto nello stesso settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni, con requisito maturato al 31 dicembre 2018.
    Le imprese interessate, in possesso dei requisiti richiesti, possono presentare domanda di iscrizione nel Registro delle imprese storiche, alla Camera della provincia dove hanno sede legale o dove svolgono la loro attività, utilizzando la modulistica di seguito riportata, scaricabile anche fra gli allegati di questa pagina o da richiedere presso l'ufficio Comunicazione Urp della Camera di commercio di Perugia.
    La domanda, con allegata fotocopia di un documento di identità (ed eventuale permesso di soggiorno) in corso di validità, deve essere inviata entro il 20 luglio 2019. Per le raccomandate farà fede il timbro con la data dell'ufficio postale accettante.
    La domanda può essere inviata dalla casella di posta elettronica certificata dell'impresa alla casella cciaa.perugia@pg.legalmail.camcom.it; inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento; presentata a mano all'Ufficio Protocollo della Camera di commercio di Perugia. Per gli invii via Pec si segnala il limite massimo di 30 mb per singolo invio. Non sono ammessi file in formato compresso (zip eccetera). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora


Vai al sito: ANSA Professioni